Menu
Cerca
Formazione e ricerca

Università Bicocca, un futuro green e aperto al mondo

L’Ateneo milanese inaugura il nuovo anno accademico con tante novità e ospiti d’eccezione, come Ilaria Capua.

Università Bicocca, un futuro green e aperto al mondo
Glocal news 09 Dicembre 2020 ore 15:11

Università Bicocca, un futuro green e aperto al mondo. In un periodo difficile per l’Italia, l’Università di Milano-Bicocca non vuole rinunciare a uno dei momenti fondamentali della vita universitaria. E inaugura l’anno accademico 2020-2021 rilanciando la propria vocazione di istituzione aperta alla città di Milano e al mondo e di ente promotore di nuovi modelli di sviluppo sociale, culturale, scientifico-tecnologico ed economico. All’insegna di valori fondamentali quali la resilienza, la ripartenza una volta che sarà conclusa l’emergenza da Covid-19, la cura degli altri e la sostenibilità.

Università Bicocca, un futuro green e aperto al mondo

"Stiamo lavorando per rendere il quartiere sempre più verde, con un museo diffuso, un luogo di cultura aperto a tutta la città. Oggi presentiamo il Bosco delle STEM, uno spazio dove gli studiosi di materie tecnico scientifiche saranno impegnati per la sostenibilità della nostra città e dell’intero pianeta".

Con queste parole la rettrice dell’Università di Milano-Bicocca, Giovanna Iannantuoni, ha aperto l’inaugurazione dell’anno accademico 2020-2021, il secondo dall’inizio del suo mandato e per la prima volta dalla nascita dell’Ateneo esclusivamente in streaming.

Durante la cerimonia è stato ricordato l’impegno della Bicocca per gli studenti durante la pandemia, con 95.000 video caricati, 6.800.000 visualizzazioni, 51.500 ore registrare e 500 sessioni di laurea a distanza. "Per non lasciare indietro nessuno", ha ricordato la rettrice. Oltre all’impegno nella cura delle persone da parte di medici e infermieri dell’ospedale San Gerardo di Monza. O la cura dei luoghi, dal campus universitario al quartiere e al resto della città. Giovanna Iannantuoni ha sottolineato l’importanza di consolidare una società sostenibile:

"L'Università ha il compito di creare nuovi modelli di sviluppo sociale, culturale, scientifico-tecnologico ed economico. E Milano-Bicocca, consapevole del ruolo che riveste nella formazione delle giovani generazioni, si sta impegnando per rafforzare le politiche di sostenibilità e inclusione sia nel campus sia sul territorio".

I saluti del governatore Fontana e del sindaco Sala

Nel corso della cerimonia sono stati mandati in onda anche due videomessaggi.

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha dichiarato che "tra le parole che privilegio ora nella mia testa c'è 'insieme'. Dobbiamo lavorare più insieme, chi fa politica deve trasferire nel suo modo di essere questa idea di fare insieme. Io sono al vostro fianco ma insieme arriveremo a costruire una Milano che sarà meglio di prima".

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha sottolineato che "dobbiamo continuare a scommettere sulla centralità della persona sul sistema di relazioni e sul protagonismo giovanile. La modernizzazione a cui dobbiamo puntare non può fare a meno delle relazioni. Sono convinto che il compito della politica sia creare le condizioni per allargare gli spazi di libertà e pluralismo".

L'intervento di Ilaria Capua

Altro tema fondamentale sviluppato durante la cerimonia di inaugurazione, il concetto di innovazione, al centro dell’intervento dell’ospite d’onore: Ilaria Capua, la direttrice del “One health center of excellence” dell'Università della Florida.

"Sono stata criticata perché con una laurea in veterinaria non dovrei avere titolo di parlare di determinate cose - ha sottolineato Ilaria Capua - E' vero che sono laureata in veterinaria e ne vado molto orgogliosa. La laurea è l'inizio del vostro percorso, non la fine. Laurea, master e dottorato sono degli strumenti che devono permettervi di farvi esprimere il talento, non vi inchiodate nelle barriere esistenti, pensate alla circolarità dei saperi".

Sarà certamente un anno ricco di sfide, da affrontare insieme con forza, coraggio e resilienza, come ha ribadito la rettrice Iannantuoni, che ha ricordato il valore dell’università, italiana e lombarda in generale, dimostrato anche dai numeri, che nonostante la pandemia hanno fatto registrare un aumento delle immatricolazioni, dell’11% solo in Bicocca.

E l’impegno e la speranza verso il futuro sono stati ribaditi anche dal presidente del Consiglio degli studenti, Filippo Cucchetto, dal rappresentante in Senato accademico del personale tecnico e amministrativo, Francesco Battaglia, e dal nuovo direttore generale dell’Ateneo, Cristiano Nicoletti.

Necrologie