Glocal news
campagna con... incentivo

Vaccinazioni 5-11 anni: in Lombardia se le fai prima di Natale, biglietto gratis per Gardaland

In Lombardia ormai superate le 90mila prenotazioni, il 15% della platea vaccinabile, un terzo delle prenotazioni in Italia.

Vaccinazioni 5-11 anni: in Lombardia se le fai prima di Natale, biglietto gratis per Gardaland
Glocal news 18 Dicembre 2021 ore 10:10

La campagna vaccinazioni anti covid ai bambini in Lombardia è iniziata giovedì pomeriggio. Iniziate le somministrazioni per la fascia di età tra i 5 e 11 anni.

E a Milano se la vaccinazione anti covid ai bambini la fai prima di Natale, vai a Gardaland.

Vaccinazioni anti Covid ai bambini: clown, allestimenti di Gardaland e l'ingresso al parco

In Lombardia le prenotazioni per le vaccinazione anti Covid ai bambini hanno ormai raggiunto le 93mila adesioni (alle 9 di questa mattina, su una platea di circa 600mila bambini) e sono iniziate le prime somministrazioni.

Come all'hub allestito presso la Fiera vecchia Milano (Portello) dove, grazie alla cooperazione di cinque ospedali milanesi, sono state aperte 18 linee vaccinali.

Qui, Gardaland ha gratuitamente messo a disposizione l'allestimento a tema, è stata predisposta un'accoglienza a misura di bambino e un ambiente completamente a misura dei più piccoli.

Vaccinarsi come se si fosse a Gardaland

Entrando infatti dal Gate 6 di viale Scarampo, i piccoli sono accolti da clown, da Prezzemolo, Bambù e Tj, le mascotte di Gardaland, il famoso parco sul lago di Garda.

Ma non solo. Murales con immagini dei vari personaggi dei cartoni animati accompagnano i bimbi fino all'uscita dell'hub.

Il biglietto per il Parco e il "diploma di merito"

Ma la vera "chicca" è rappresentata dalla possibilità di ricevere un biglietto omaggio per il parco divertimenti. Ad ogni bambino vaccinato prima di Natale nell'hub milanese, sarà infatti regalato un ingresso gratuito a Gardaland.

Subito dopo la vaccinazione, ogni bimbo riceve il "Certificato di valore" dove, a fianco del nome si legge la frase "ha dimostrato il merito di aver intrapreso una missione straordinaria contro il Coronavirus".

Vaccinazioni anti covid ai bambini: le altre iniziative sul territorio regionale

Ma praticamente tutte le Asst e Ats del territorio regionale hanno organizzato iniziative e allestito le strutture in modo da mettere il più possibile a loro agio i bambini che dovranno sottoporsi alla vaccinazione anti Covid.

Nei Centri vaccinali di Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo  sarà proposta la "Clownterapia" con i volontari di alcune associazioni.

A Chiuduno e Clusone, in provincia di Bergamo, verranno distribuiti gli attestati di merito e lecca lecca e si stanno studiando altre iniziative

A Chiudono, in particolare, è prevista la distribuzione di caramelle, palloncini e i bambini potranno giocare grazie alla collaborazione con la Fondazione Grizzly.

All'ospedale Papa Giovanni XIII di Bergamo, i bambini e le loro famiglie troveranno un ambiente “a misura di bambino”, anche grazie ai volontari delle associazioni che già collaborano con i reparti ospedalieri. Troveranno ad accoglierli i volontari dell’associazione Dutur Clown, che aiuteranno ad alleggerire l'attesa.

Alcuni spazi del Centro prelievi dell'Ospedale di Bergamo erano già stati allestiti di recente proprio ‘a misura di bambino’, grazie all’associazione Il sogno di Iaia onlus, che ha fatto decorare le pareti ed il soffitto della sala d’attesa ed i due box per i prelievi pediatrici con i personaggi del cartone animato “44 gatti”, i quattro gattini musicisti che suonano nella band “Buffycats”.

Dopo la vaccinazione i bambini ricevono dai volontari dell’associazione Amici della Pediatria un piccolo dono, differenziato a seconda della fascia di età del bambino. Si tratta di piccoli giochi che aiutano i piccoli vaccinati a trascorrere la necessaria attesa di 15 minuti successivi.

Altre iniziative simile sono previste in tutte le altre province e centri vaccinali.

La soddisfazione dell'assessore

Letizia Moratti con la mascotte di Gardaland all'hub vaccinale in Fiera
Letizia Moratti con Prezzemolo

Il Centro vaccinale allestito in Fiera è stato visitato proprio giovedì dal vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti che ha manifestato tutta la sua soddisfazione per l'organizzazione e l'adesione alla campagna:

"Con l’inizio di questa fase voglio ringraziare ancora una volta tutte le persone che si adopereranno per mettere il più possibile a loro agio i nostri bambini, aiutandoli in modo simpatico ed educativo a vincere eventuali paure.

Siamo soddisfatti per come stanno aderendo le famiglie. Ad oggi, con circa 92.000 prenotazioni, abbiamo già superato il 15% della platea vaccinabile.

Grazie alle Asst, alle Ats, a tutti i loro operatori, alle persone che abitualmente ‘vivono’ il mondo dei bambini e, anche questa volta, ai tantissimi volontari che daranno un contributo fondamentale"

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie