Menu
Cerca
incredibile incidente

Cellulare iPhone esplode nella tasca di una studentessa, paura a scuola

Soccorse quattro ragazzine, due 15enni, una 16enne e una 17enne.

18 Febbraio 2021 ore 17:49

E’ successo tutto in pochi secondi: il cellulare in tasca che diventa improvvisamente rovente e la studentessa, spaventatissima, che riesce a estrarlo e a gettarlo in terra, dove poi prende fuoco.

Attimi di paura questa mattina in una scuola superiore di Casatenovo, in provincia di Lecco sul confine con quella di Monza e Brianza. Sono dovuti intervenire anche sanitari e Vigili del fuoco, per fortuna alla fine non s’è fatto male nessuno, anche grazie all’intervento del preside dell’Istituto, che con prontezza dio riflessi ha scagliato lontano il telefono con un calcio.

Cellulare esplode nella tasca di una studentessa

Da Prima Merate

L’incredibile incidente è avvenuto nella mattinata di oggi, giovedì 18 febbraio 2021 all’interno dell’istituto professionale Fumagalli di via della Misericordia a Casatenovo.

Carabinieri e Vigili del Fuoco si sono precipitati sul posto intorno alle 10: a prendere fuoco è stato il telefono cellulare di una giovane studentessa. La ragazzina si è resa conto che il suo iPhone, in tasca si era surriscaldato. A quel punto lo ha estratto e subito il telefono ha preso fuoco. Spaventata la giovanissima lo ha gettato a terra. A quel punto è intervenuto il preside Renato Izzi, che con un calcio lo ha allontanato.

Nel frattempo, aula e corridoio sono stati invasi dal fumo. La centrale operativa del 112 ha dirottato sul posto due mezzi di soccorso. Il timore era che qualcuno fosse rimasto ustionato o intossicato. Soccorse quattro ragazzine, due 15enni, una 16enne e una 17enne.

ECCO L’INGRESSO DEI VIGILI DEL FUOCO:

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli