Il caso

Trasferimento di Lorella Cecconami a Pavia, il provveditore: "Notizia appresa con rammarico"

Molinari: "E' riuscita a far fronte ai periodi più difficili tragicamente segnati dalla pandemia, guidando con grande umanità e fermezza l’Ats della Montagna".

Trasferimento di Lorella Cecconami a Pavia, il provveditore: "Notizia appresa con rammarico"
Altro 08 Settembre 2021 ore 15:57

Anche il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale di Sondrio, Fabio Molinari, ha espresso rammarico per il trasferimento a Pavia di Lorella Cecconami, direttore generale dell'Ats della Montagna.

Le parole di Molinari sul trasferimento di Lorella Cecconami

"Come molti ho appreso con grandissimo rammarico la notizia relativa al trasferimento nella sede di Pavia della Dottoressa Lorella Cecconami, Dirigente dell'ATS della Montagna. Con la professionalità, la tenacia e lo spirito di abnegazione che da sempre la contraddistinguono, la Dottoressa Cecconami è riuscita a far fronte ai periodi più difficili tragicamente segnati dalla pandemia, guidando con grande umanità e fermezza l’Ats della Montagna.

La stessa umanità e fermezza grazie alle quali è riuscita a supportare il mondo della scuola nei mesi più bui e che ha continuato a fare senza risparmiarsi in alcun modo.

Nel corso degli ultimi anni, grazie alla trasparente capacità di dialogo della Dottoressa, le iniziative legate alla prevenzione, all’inclusione, all’informazione e alla formazione, all’interno delle scuole della provincia di Sondrio si sono moltiplicate nel segno della reciproca stima e della grande collaborazione istituzionale.

La notizia del suo trasferimento giunge ancor più inaspettata alla vigilia dell’avvio delle attività didattiche, momento in cui il confronto e la condivisione con i vertici dell’Ats risulta quanto mai cruciale.

Ciò detto confido di poter instaurare il medesimo rapporto di fiducia e collaborazione con il successore della Dottoressa nei confronti del quale offro la mia più ampia disponibilità al dialogo e che spero di poter conoscere presto".

Necrologie