Altro
sensibilizzazione

Una donna che non c'è più: una panchina rossa nel parco dell'Ospedale di Sondrio

Dal 22 al 26 novembre si potranno chiamare le sedi di Chiavenna, Dongo, Morbegno, Sondrio, Tirano e Bormio.

Una donna che non c'è più: una panchina rossa nel parco dell'Ospedale di Sondrio
Altro 19 Novembre 2021 ore 15:01

 

Una panchina rossa, colore del sangue e simbolo del posto occupato da una donna che non c'è più, portata via dalla violenza, è stata collocata nei giorni scorsi nel parco dell'Ospedale di Sondrio.

Una donna che non c'è più

Un'iniziativa dell'Asst per la campagna di sensibilizzazione contro i femminicidi e la violenza di genere che si aggiunge all'impegno dei Consultori familiari per supportare chi sta vivendo un dramma dentro le mura domestiche e incoraggiarle a rompere il silenzio, assistendole dal punto di vista psicologico mentre maturano la scelta. Psicologhe e assistenti sociali accolgono le donne vittime di violenza, psicologica o fisica, e sono in grado di fornire loro l'aiuto di cui hanno bisogno per uscire dall'incubo.

25 novembre

La Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, che ricorre il 25 novembre, è il momento per sensibilizzare la popolazione, allo scopo di spingere chi si trova in questa situazione a reagire e di chi vive loro accanto di sostenerle e aiutarle. La prossima settimana, da lunedì 22 a venerdì 26 novembre, dalle ore 14 alle ore 17, le psicologhe e le assistenti sociali dei Consultori familiari dell'Asst Valtellina e Alto Lario saranno a disposizione per consulenze telefoniche. Per i consultori di Chiavenna, Dongo e Morbegno si può chiamare lo 0342 643223, per Sondrio lo 0342 555784, per Bormio e Tirano lo 0342 707318.

L'Asst Valtellina e Alto Lario è impegnata all'interno della Rete provinciale antiviolenza, coordinata dal Comune di Sondrio, che riunisce enti e associazioni attive sul territorio.

Necrologie