sulla neve

Ad Albosaggia due gare di Coppa del Mondo di scialpinismo

Appuntamento dal 3 al 5 febbraio 2022.

Ad Albosaggia due gare di Coppa del Mondo di scialpinismo
Attualità Sondrio, 08 Luglio 2021 ore 04:46

Nel pieno dell’estate, Albosaggia lavora sulla neve.

Il blasonato paese orobico, grazie all’impegno di Polisportiva e Comune, si è aggiudicato ben due prove della Coppa del Mondo di Scialpinismo in calendario dal 3 al 5 febbraio 2022.

Le date

Ecco, nel dettaglio, le date: giovedì 3 febbraio sarà la volta della Sprint Race mentre sabato 5 si correrà la Individual Race.

Entrambe le gare promettono fin d’ora spettacolo e grande ritorno di immagine, con circa 60 atleti provenienti da tutto il mondo per le categorie Senior, Under 23 e Under 20; in sostanza, calcheranno la scena i migliori della disciplina a tutti i livelli.
La stagione, insomma, è già iniziata, con una lettera in cui la Federazione Internazionale ISMF annuncia l’accoglimento della candidatura ad ospitare le prove sprint e individuale.

Opportunità

L’evento si preannuncia come una grande opportunità: nessuna altra località si è vista attribuire due prove e lo scenario valtellinese è da quasi mezzo secolo fra i preferiti dai campioni della disciplina.
Immediata la reazione degli organizzatori che - così come programmato mesi fa, quando si era intrapresa la sfida - hanno condiviso il traguardo con il Comune di Sondrio e con la Valmalenco, ipotizzando fin da subito di creare una stretta collaborazione sia sul fronte sportivo che per quanto riguarda gli appuntamenti collaterali.

“Sarà una settimana fitta di opportunità e occasioni di visibilità per tutti - assicura il Presidente della Polisportiva Albosaggia, Gianluca Cristini - con la nostra ASD a fare da capofila e tutti gli enti e le associazioni del territorio coprotagoniste sia in pista che in piazza”.

Villaggio dello skialp

Il riferimento è all’accordo, già siglato con il comune capoluogo, ad ospitare in Piazza Garibaldi, il villaggio dello skialp, presso il quale si svolgeranno tutti gli eventi ufficiali e di intrattenimento legati alla kermesse mondiale.

Non meno importante il ruolo che spetterà ai comuni della Valmalenco: come già accaduto negli ultimi anni, infatti, la disputa delle gare non sarà relegata necessariamente “di qua o di là dal fiume”, ma si ragionerà in modo condiviso sulla opportunità di utilizzare tracciati e strutture sia sul versante orobico che su quello retico in base a condizioni meteo, innevamento e necessità tecniche.

“La parola chiave di questa grande sfida che abbiamo raccolto - spiega il sindaco di Albosaggia, Graziano Murada - è collaborazione; l’obiettivo, già condiviso con gli altri enti che con entusiasmo si sono lasciati trascinare in questa avventura, è di mostrare al mondo intero la bellezza della nostra terra e l’altissimo livello dei nostri standard organizzativi”.

La Coppa del Mondo è dietro l’angolo

La notizia è recentissima ed i dettagli ancora da definire, ma sono già stati fissati i primi incontri nei quali tutti gli attori coinvolti metteranno a fuoco priorità ed impegni. In particolare si stanno già valutando location e allestimenti, tracciati e sicurezza, ma il progetto è già ad uno stato avanzato anche per quanto riguarda le partnership e le sponsorizzazioni. I tempi sembrano lunghi ma non lo sono, la Coppa del Mondo è dietro l’angolo.

Necrologie