Attualità
L'iniziativa

Adolescenti e cultura, Pro Valtellina ha finanziato dieci progetti

Il presidente Marco Dell'Acqua: "C'è bisogno di bellezza e giovani, due parole che vanno insieme".

Adolescenti e cultura, Pro Valtellina ha finanziato dieci progetti
Attualità Sondrio, 13 Aprile 2022 ore 11:59

La fondazione Pro Valtellina conferma l’interesse e il costante impegno che da oltre 20 anni riversa sul territorio e sulle comunità. Dieci nuovi progetti sostenuti, un aiuto concreto per le persone, una responsabilità acquisita sia in ambito culturale che in ambito sociale a conferma che l’obiettivo riguarda il benessere complessivo della comunità.

Pro Valtellina e i progetti per il recupero di luoghi abbandonati

Pro Valtellina ha selezionato cinque progetti per il recupero di luoghi abbandonati o poco utilizzati, per mitigare le brutture sui territori e valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico, per favorire il riavvicinamento del pubblico alle attività culturali, per percorsi educativi e di formazione nelle scuole, per stimolare e favorire l’uso delle risorse naturali in modo consapevole.

Tra i progetti selezionati, il restauro di dipinti della Parrocchia di San Martino di Cosio; il restauro delle cappellette del Quadrivio proposta dall’Associazione Sportiva Dilettantistica E'Valtellina che permetterà il recupero di un patrimonio di storia locale; gli interventi di conservazione delle opere lignee della Parrocchia di Grosotto. Tornare a parlare di bellezza, di recupero e conservazione di beni storici ed artistici da parte delle realtà locali è importante per esaltare le bellezze che caratterizzano il patrimonio culturale, condividendo le offerte artistiche e il pubblico di riferimento.

Sostegno concreto ai giovani in difficoltà dopo la pandemia

Sono cinque anche i progetti selezionati in soccorso agli adolescenti più fragili, colpiti duramente dagli effetti collaterali della pandemia, costretti a vivere l’isolamento, allontanati dalla normalità. Il Bando adolescenti fragili, alla sua seconda edizione, ha voluto sostenere iniziative per i ragazzi del territorio. Negli ultimi mesi è stato infatti registrato un preoccupante aumento di disturbi piscologici nella popolazione giovanile, disagi più o meno gravi, più o meno latenti legati al diffondersi della pandemia e dei suoi effetti collaterali. Didattica a distanza, mancanza di socializzazione, distanziamento e isolamento: uno scenario difficile da affrontare soprattutto per ragazzi in età adolescenziale.

Tra i progetti premiati: Groving up... continua della cooperativa sociale Forme di Sondrio per incentivare e facilitare la socializzazione e l’ aggregazione dei ragazzi e l’aiuto nelle life skills e gestione delle emozioni; Link 2: Legami in Komunità dell’associazione Comunità Il Gabbiano per fornire alle famiglie un modello di consulenza e presa in carico veloce e flessibile, capace di fornire risposte psico-educative di accompagnamento, sostegno e orientamento sui territori; R-esistere Adolescenti: costruire senso quando il caos è dentro e fuori dell’associazione Metafamiglia con l’obiettivo di fornire ai soggetti meno resilienti attività di sostegno piscologico, di sviluppare lavori nelle classe promuovendo la riflessione critica tra gli studenti.

Dell'Acqua: "C'è bisogno di bellezza e giovani, due parole che vanno insieme"

«Abbiamo creduto in dieci nuovi progetti, culturali e sociali, pronti a dare un po’ di energia e risorse al territorio - commenta il presidente di Pro Valtellina Marco Dell’ Acqua - C’è bisogno di bellezza e dei giovani, due parole che vanno insieme. Ritrovare opere artistiche, sistemarle e renderle fruibili al pubblico è un motivo di grande orgoglio per la nostra fondazione comunitaria. Allo stesso tempo tendere una mano ai ragazzi, far capire loro che ce la possono fare anche se gli ultimi due anni sono stati difficili bui, è un nostro dovere. Cultura e sociale vanno insieme e la nostra fondazione continuerà a lavorare per fornire sostegno ai progetti meritevoli sul nostro territorio».

La raccolta fondi per i profughi ucraini e gli altri progetti

Oltre a queste iniziative, sono molte le attività in corso promosse da Pro Valtellina. Innanzitutto il Fondo per accogliere profughi ucraini e rispondere all’emergenza umanitaria scaturita dal conflitto, che è aperto alle donazioni dei cittadini (è stato aperto un conto corrente ad hoc nella sede di Sondrio della Bps: IT45H 05696 11000 000043 500X44 intestato a Fondazione Pro Valtellina Onlus).

Inoltre la fondazione ha pubblicato un bando per il sostegno di campus estivi, centri ricreativi e di formazione rivolti a bambini e adolescenti nel periodo estivo per ricominciare a stare insieme.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.provaltellina.org.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie