Attualità
Grosio

Alessio Strambini ha deciso di pubblicare "Déjà vu", un romanzo generazionale

E si candiderà sindaco.

Alessio Strambini ha deciso di pubblicare "Déjà vu", un romanzo generazionale
Attualità Tiranese, 10 Gennaio 2023 ore 06:00

A due anni dall’uscita della raccolta di racconti intitolata "Si erano persi nei meandri della vita" il grosino Alessio Strambini ha deciso di pubblicare "Déjà vu", romanzo generazionale ambientato all’inizio del nuovo Millennio. L’opera attuale è inserita sempre nella collana Parole Nuove della Vj edizioni di Edoardo Ferrario che ha nuovamente assistito Alessio nella realizzazione fattiva del volume. "Déjà vu" è un libro che parla del passaggio generazionale vissuto dai protagonisti - i tre amici Michele, Marzio e Francesco - che attorno ai venticinque anni d’età si rendono conto di essere ancora giovani ma non più giovanissimi. I tre compagni ormai prossimi al quarto di secolo si vedono costretti a dividere i tavoli dei bar e dei pub con i quindicenni e così c’è l’occasione per ricordare la loro vita vissuta dieci anni fa, in un confronto che si ripete appunto ad ogni generazione, per un classico "déjà vu".

Un ritratto

Il romanzo è quindi un ritratto fedele della realtà dove sono analizzate le passioni dei giovani ma anche il mondo del lavoro e dell’esistenza in generale. Il fil rouge dello scritto sono i brani e gli album più significativi degli anni Novanta per una ricerca sonora che parte dagli anni Settanta e arriva ai primi anni Duemila. Nel testo sono presentate anche le altre passioni dei giovani: le donne, lo sport, le motociclette, le auto, la buona tavola per una metaforica cavalcata tra locali e luoghi di divertimento. "Il romanzo è stato abbozzato dal settembre 2009 al marzo 2010 - ha detto l’autore, che ha velleità di candidarsi a primo cittadino di Grosio - e questo lasso temporale si nota nel testo".

Seguici sui nostri canali
Necrologie