Attualità
Sondalo

Alle medie incontro su Franco Zappa

Figura di spicco di Sondalo e della Valtellina.

Alle medie incontro su Franco Zappa
Attualità Alta Valle, 01 Dicembre 2022 ore 07:00

Lo scorso 15 novembre, nel centenario della nascita, si sono svolti tre incontri, suddivisi per classe, con gli studenti della scuola media di Sondalo, per parlare della figura di Franco Zappa, al quale è stata dedicata la scuola secondaria, nel 2018, su volere del consiglio comunale e del consiglio d’istituto. Con il benestare della dirigente Anna Maria Sala Tenna, partecipi gli insegnanti e con la presenza dell’assessore alla Cultura, Luca Della Valle, la figlia Francesca ha illustrato ai ragazzi l’emblematica figura del padre, raccontandone gli aspetti più salienti della sua vita pubblica e istituzionale.

La vita

Sempre orgoglioso e fiero della sua origine sondalina e montanara, nato e morto a Sondalo dove riposa, Zappa percorse il ‘900 con passione e partecipazione. Fu giovane capo partigiano sulle montagne dell’Alta Valtellina nella lotta di Liberazione dal nazifascismo, che descrisse con attenzione nel suo diario-testimonianza.

In Comune

Per 25 anni fu consigliere comunale a Sondalo e a Sondrio e provinciale a Sondrio, anni durante i quali fu attento e determinato nel sostenere le proteste politico-amministrative di grande rilievo provinciale, nazionale ed internazionale. Fu con lui, insieme all’amministrazione comunale degli anni ‘60 di Sondalo, con la popolazione tutta, con tutto il comparto sanitario e gli stessi degenti del Villaggio Sanatoriale, che la vaccinazione antitubercolare obbligatoria, divenne legge nazionale nel ‘70. Fu avvocato sensibile alle problematiche del periodo storico degli anni 50/60, occupandosi di emigrazione e contrabbando. Deputato al Parlamento nel Psi per tre legislature fino al 1972, nel suo ruolo di presidente della Commissione Giustizia della Camera, introdusse, per la prima volta, i grandi temi dei diritti civili e sociali.

Seguici sui nostri canali
Necrologie