mistero

Cerchi nel grano comparsi accanto a una cascina in Brianza

I segni di una vita extraterrestre o semplicemente il passaggio in moto di qualche ragazzino?

Cerchi nel grano comparsi accanto a una cascina in Brianza
Attualità 14 Luglio 2021 ore 08:37

Come riportano i colleghi di primamonza.it a Canonica, frazione di Triuggio, ha creato non poca curiosità la comparsa di buchi e appiattimenti in un terreno in via Don Sturzo, all’altezza del civico 31, accanto alla cascina. Buchi qua e là in un  campo in Brianza: cerchi nel grano o semplice passaggio in moto di qualche ragazzino?

Mistero in Brianza

Un campo di grano immenso dove mercoledì mattina sono apparsi dei segni. Tanto è bastato per attirare l’attenzione e pensare all’atterraggio di un’astronave, all’opera notturna di alieni, marziani o affini per buona pace degli appassionati di fantascienza. Qualcuno si è fermato a guardare, incuriosito dal grano piegato e schiacciato. A parte ufologi un po’ fantasiosi, nessuno in questo caso ha immaginato l’arrivo degli extraterrestri.

LEGGI ANCHE Pullman in fiamme in galleria: i lavori per la Statale 36 dureranno due settimane 

I segni di forma irregolare possono essere la conseguenza di fenomeni atmosferici come pioggia e vento o del passaggio di qualche ragazzino in motocicletta sul campo. L’episodio della scorsa settimana riporta alla memoria quelli ben più clamorosi del luglio 2007 a Desio, dove in un campo di frumento era comparso il disegno di una grande elica. Tre anni prima a Seregno erano spuntati altri cerchi del diametro di 40 metri. I cerchi nel grano, o agroglifi, sono infatti aree di campi di cereali, o di coltivazioni simili, in cui le piante appaiono appiattite in modo uniforme, formando così varie figure geometriche ben visibili dall'alto. Un fenomeno apparso nei primi anni Ottanta che finì sotto i riflettori con i primi tre cerchi in Inghilterra e ipotetici «atterraggi alieni» (fonte Wikipedia).

Necrologie