Attualità
Valfurva

Compagnoni, i 95 anni del campione

E’ di Sant’Antonio uno dei più forti fondisti italiani degli anni ‘50.

Compagnoni, i 95 anni del campione
Attualità Alta Valle, 27 Settembre 2021 ore 07:00

Ha compiuto 95 anni Ottavio Compagnoni, uno dei più forti fondisti italiani degli anni ‘50, nato a Sant’Antonio, residente a Moena, dove giunse nel 1952 (uno dei fondatori delle Fiamme Oro di cui è maresciallo in pensione) e nel 1960, dopo otto anni di fidanzamento e l’ultima delle quattro Olimpiadi (S.Moritz, Oslo, Cortina, 15° nella 15 km, e Squaw Valley, 17° nella 30 km) sposa Laura March, mancata nel 2005, e dove vive nella grande casa da lui costruita coi figli Alberto e Donatella, il genero Luca Ticcò, i nipoti Giulia, Eleonora e Giovanni 21 anni, che tiene alto il nome della Fiamme Oro, nella nazionale di sci di fondo e nella squadra Milano Cortina 2026.

La vita

Ultimo di otto fratelli: Emma, Ulisse, Sofia, Carolina, Lidia e i più noti nel mondo Aristide, di 16 anni maggiore, e Severino di 12, entrambi bronzo in staffetta ai Mondiali di Zakapane nel 1939; i tre dominarono l’Italia del fondo per molti anni. Ottavio ha difeso i colori azzurri ai Mondiali di Falun e Lahti e conquistato otto titoli nazionali. "Doti e potenza - scrivono di lui - superiori a ogni altro concorrente". Nel 1977, aprì un negozio di articoli regalo. Così la figlia. "Ci insegna il valore della famiglia; uomo molto umile e saggio, fisico ancora strepitoso; fino a qualche anno fa non perdeva un cruciverba e cucinava per chi rientrava da scuola e lavoro; ci trasmette serenità, è grande esempio".

Necrologie