Attualità
Solidarietà

Dal Gruppo Crédit Agricole un fondo di solidarietà di 10 milioni di euro a sostegno degli ucraini

Il fondo, a dimostrazione di un impegno coordinato a livello internazionale, dà la possibilità a tutti i dipendenti del Gruppo di dare il proprio contributo.

Dal Gruppo Crédit Agricole un fondo di solidarietà di 10 milioni di euro a sostegno degli ucraini
Attualità 05 Marzo 2022 ore 17:00

Un fondo di solidarietà è stato lanciato dal Gruppo Crédit Agricole a sostegno dei cittadini ucraini per affrontare l’attuale situazione di emergenza. Il fondo, a dimostrazione di un impegno coordinato a livello internazionale, dà la possibilità a tutti i dipendenti del Gruppo di dare il proprio contributo.

Fondo di 10milioni di euro

Il fondo di 10 milioni di euro è sostenuto sia da Crédit Agricole S.A. che dalle banche regionali di Crédit Agricole e sarà destinato in primo luogo ai bambini ucraini, così come ai dipendenti di Crédit Agricole Ucraina e alle loro famiglie.

Il fondo di solidarietà è aperto al contributo volontario dei dipendenti e dei rappresentanti del Gruppo in tutto il mondo a cui ognuno potrà contribuire, secondo i propri mezzi.

Condizioni difficili

“Crédit Agricole esprime in modo concreto un segnale di vicinanza a tutto il popolo ucraino.

I nostri colleghi in Ucraina continuano a lavorare dove possibile per assicurare i servizi a tutti i cittadini, anche in condizioni molto difficili.

Questo fondo di solidarietà rappresenta un modo per affermare il valore della pace e dare il nostro contributo per affrontare questa gravissima emergenza umanitaria.

Ringraziamo anche i colleghi delle nazioni vicine che stanno fornendo aiuto e ospitalità ai colleghi ucraini e alle loro famiglie che hanno dovuto lasciare il Paese” dichiara il Responsabile del Crédit Agricole in Italia Giampiero Maioli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie