Attualità
L'inverno è arrivato

Dall'1 dicembre si scia in Valmalenco

Tra piste e tradizioni: sport, natura e passione

Dall'1 dicembre si scia in Valmalenco
Sondrio Pubblicazione:

Inizia una nuova stagione invernale al Valmalenco Bernina Ski Resort, il comprensorio sciistico immerso nel cuore dell’Alpe Palù che a partire dal 1° dicembre aprirà gli impianti e i suoi 50 km di piste per accogliere tutti gli amanti della neve e degli sport invernali, professionisti e amatori, grandi e piccini, che potranno cimentarsi nelle loro discipline preferite, dallo sci alpino allo sci nordico, fino allo snowboard e le passeggiate con le ciaspole ai piedi.

Dall'1 dicembre si scia in Valmalenco

E, come ogni anno, si rinnova l’impegno del comprensorio verso quei valori che da sempre sono il fulcro di ogni sua attività: lo sport, la tradizione, il sostegno ai giovani sportivi e l’attenzione verso il territorio.

Lo sport fa sicuramente da padrone in un contesto come quello del Valmalenco Ski Resort, il quale offre la possibilità agli atleti di ogni livello di trascorrere delle giornate in pista dando sfogo alla passione e all’adrenalina, circondati dalla meravigliosa cornice naturalistica delle Alpi innevate. Ma, oltre alle piste, anche gli eventi sportivi sono protagonisti dell’inverno malenco: il comprensorio, infatti, per il terzo anno consecutivo sarà una delle tappe della Coppa del Mondo di Dual Moguls, la disciplina più acrobatica dello sci tra gobbe, salti ed evoluzioni in aria, che arriverà sul territorio il 16 marzo 2024. In occasione della Coppa del Mondo, inoltre, anche quest’anno verranno organizzati i Camp Moguls dedicati ai giovani atleti che vorranno conoscere nuove discipline come, appunto, i Dual Moguls, che nel 2026 rientreranno per la prima volta tra quelle Olimpiche.

Ancora una volta, quindi, il sostegno dato alle nuove leve assume un ruolo centrale per il comprensorio, che in questa stagione invernale, attraverso le sponsorizzazioni che vedranno protagonisti alcuni degli atleti locali, mira a incoraggiare e supportare i campioni del futuro: verranno sponsorizzati quindi Tommaso Leoni per lo snowboard, Giovanni Rossi per lo sci alpinismo e lo Sci Club Snow Eagle sosterrà anche Manuela Passaretta, atleta dei Moguls.

Sguardo al futuro senza dimenticare la tradizione

Uno sguardo quindi rivolto al futuro quello del comprensorio della Valmalenco, senza mai dimenticare, però, le proprie tradizioni. Gli impianti della Valmalenco sono infatti in mano alla stessa gestione da 60 anni: una conduzione familiare che di generazione in generazione tramanda l’amore per lo sport e i fondamentali valori che lo caratterizzano.

E per far sì che tradizione e innovazione si incontrino e procedano di pari passo, bisogna anche aggiornarsi, come hanno fatto il noleggio sci e snowboard Rent and Go, che è stato completamente ristrutturato e ampliato e offre un’attrezzatura che viene rinnovata costantemente, e il bar Polo Nord a Campolungo che da quest’anno avrà una nuova gestione.

Un altro importante valore, molto caro al comprensorio, è quello dell’attenzione verso l’ambiente e il territorio in generale. Infatti, gli impianti di risalita sono tutti alimentati a corrente e i gatti delle nevi utilizzati per battere le piste dell’area sciabile sono di ultima generazione e utilizzano tecnologie eco-compatibili con le certificazioni più recenti per i motori, per una riduzione di circa il 90% delle emissioni di CO₂ HVO, e permettono così una resa sempre ottimale del manto nevoso.

Seguici sui nostri canali