Attualità
Tirano

Discarica chiusa, aziende in difficoltà

Nel Foro Boario l’inizio del cantiere Ipia ha bloccato la piattaforma.

Discarica chiusa, aziende in difficoltà
Attualità Tiranese, 01 Novembre 2021 ore 07:00

L’area attrezzata per la raccolta rifiuti del Foro Boario è chiusa ormai da un mese.

"La piattaforma del Foro Boario è chiusa sia il 12 che il 19 ottobre", questa la prima risposta che si sono visti arrivare i fratelli Mosconi, titolari dell’omonimo negozio in piazza Cavour a Tirano, dopo aver regolarmente richiesto di poter conferire 0,5 mc di cartone e 1 mc di polistirolo. Lo scorso martedì (soltanto il martedì la piattaforma è aperta per i rifiuti di questo genere), la ditta si è trovata di fronte ad un’altra chiusura, e nel frattempo i rifiuti si sono accumulati nel retro del negozio dei fratelli, che ci hanno mostrato la loro condizione.

Commento

"Abbiamo - dicono Davide, Ivan e Christian Mosconi - più volte sollecitato il Comune anche verbalmente, ma ormai da un mese l’area è chiusa e noi siamo in difficoltà. Ovviamente come noi lo saranno molte altre aziende. Questo nonostante il pagamento di 900 euro annuali per tale servizio, siamo davvero in panne anche perchè ci sono problemi anche per conferire all’area gestita dalla Secam". La spiegazione a questo disagio, che pare si protrarrà ancora per qualche giorno, è presto detta e ce l’ha fornita il sindaco tiranese Franco Spada: "E’ iniziato il cantiere della palestra Ipia, tra pochi giorni verrà riaperta l’area sempre al Foro Boario nella zona pertinente in via della Giustizia. Stanno terminando proprio in questi giorni i lavori di riallestimento".

Necrologie