Menu
Cerca
nel 2017

È morta Carla Fracci: quella volta a Chiavenna fu accolta tra gli applausi

La famosa ballerina rimase molto affascinata dalla città e fece onore alle nostre eccellenze gastronomiche.

È morta Carla Fracci: quella volta a Chiavenna fu accolta tra gli applausi
Attualità 27 Maggio 2021 ore 13:49

Grande cordoglio per la scomparsa di Carla Fracci, la ballerina italiana più iconica del '900.

A Chiavenna nel 2017

La Fracci fu ospite d'eccezione nell'edizione 2017 del Festival della Cultura dei Saperi e dei Sapori a Chiavenna.

L'etoile insieme al marito, il regista teatrale Beppe Menegatti, fu da subito affascinata dalla bellezza della città sul Mera, infatti intervistata da Centro Valle affermò:

“È la prima volta che visito Chiavenna, ma sono rimasta colpita positivamente dalla bellezza del paesaggio e del centro storico, sono sempre felice di fare da madrina a manifestazioni culturali come questa del Chiavenna Festival.

Dopo essere stata accolta calorosamente dal pubblico, la balerina fu portata a cena al ristorante La Villa per assaporare le eccellenze enogastronomiche del territorio. Il menù era molto ricco, ideato per offrire alla signora Fracci i migliori piatti tipici della cucina chiavennasca e lombarda.

Contraddicendo l’opinione corrente che descrive le ballerine classiche come costrette costantemente a un regime calorico poverissimo, Carla Fracci fece onore a tutte le portate, senza tralasciarne alcuna e senza avanzare nulla, compreso un bicchierino di grappa finale come digestivo.

Necrologie