Attualità
sfida

Ecco la nuova maglia ufficiale de la Prima Squadra de La Nuova Sondrio Calcio

Presentata oggi a Sondrio.

Ecco la nuova maglia ufficiale de la Prima Squadra de La Nuova Sondrio Calcio
Attualità Sondrio, 30 Novembre 2021 ore 17:30

Presentata oggi a Sondrio la maglia ufficiale de la Prima Squadra de La Nuova Sondrio Calcio, con sponsor Rigamonti Salumificio. Nella cornice del Grand Hotel della Posta del capoluogo l’amministratore delegato di Rigamonti, Claudio Palladi e il presidente del club calcistico Michele Rigamonti hanno ufficializzato un’intesa destinata a protrarsi per tre anni, con l’obiettivo di unire le forze per raggiungere grandi obiettivi sul campo oltre che a livello di immagine.

Orgoglio

«Per il nostro club è motivo di orgoglio portare un marchio storico come quello della Rigamonti Bresaole negli stadi di tutta la Lombardia, ma speriamo di poterlo fare anche nell’ambito di scenari ancora più prestigiosi – è stato il commento di Michele Rigamonti -. Quella che stiamo affrontando come società è una sfida, ripartire da pochi mesi riportando il calcio a Sondrio rappresenta una strada in salita, ma è proprio in questi momenti che si vede l’aiuto degli amici, Claudio Palladi e la Rigamonti Bresaole si sono dimostrati tali a tutti gli effetti. I risultati sul campo sono sicuro che non tarderanno ad arrivare e per noi quest’accordo rappresenta qualcosa di fondamentale nella nostra crescita».

Tornare ad essere un capoluogo anche in ambito calcistico

«Quando Michele Rigamonti mi ha accennato di questo progetto, senza entrare nel dettaglio – ha raccontato l’ad di Rigamonti, Claudio Palladi - sapeva già che Rigamonti sarebbe stata della partita.

Su questo non ci sono mai stati dubbi, vista la nostra attenzione verso il mondo dello sport e il nostro profondo legame con il territorio di Sondrio. Abbiamo scelto di stare al fianco de La Nuova Sondrio Calcio con un contratto triennale – ha continuato Palladi – e non è un caso: la nostra è una visione di lungo periodo per garantire una continuità di lavoro ed essere vicini al territorio. Rifondare una squadra non è semplice, conta la formazione di vertice, ma contano anche quelle più giovani.

Sondrio deve tornare a essere un capoluogo di provincia anche in ambito calcistico. Tutti i ragazzi di Sondrio devono tornare ad aspirare a giocare in questa società. Noi ci siamo, come ci siamo per tante altre iniziative, come ad esempio la Valtellina Wine Trail. Il nostro territorio ha delle eccellenze fantastiche. Adesso abbiamo davanti l’organizzazione di parte delle gare delle Olimpiadi.

La Valtellina deve tornare a fare squadra per cogliere di queste bellissime opportunità – ha concluso Palladi - in un territorio meraviglioso».

Presente alla conferenza stampa anche Emilio Rigamonti, storico imprenditore di bresaola, che ha salutato con grande favore l’accordo presentato oggi e ha augurato al sodalizio del capoluogo di tornare a rivestire quel ruolo di spicco nel panorama calcistico, non solo provinciale, che si merita.

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie