Attualità
Villa di Tirano

Ecco la Sagra della mela e dell’uva, finalmente il ritorno della tradizione

Dopo due anni di stop forzato è fissata per il fine settimana del 7, 8, 9 ottobre la kermesse enogastronomica.

Ecco la Sagra della mela e dell’uva, finalmente il ritorno della tradizione
Attualità Tiranese, 26 Settembre 2022 ore 07:00

A Villa di Tirano, torna uno degli appuntamenti enogastronomici e turistici dell’autunno più attesi in Valtellina: la Sagra della Mela e dell’Uva, giunta quest’anno alla sua 32esima edizione dopo gli annullamenti delle edizioni del 2020 e del 2021 per pandemia. La Pro loco è a capo dell’organizzazione di una manifestazione ormai storica, che comprende ovviamente il patrocinio del Comune di Villa, la collaborazione di tutte le realtà associative del paese e il sostegno di Cm e Consorzio turistico di Tirano. Durante i tre giorni, 7, 8, 9 ottobre prossimi, oltre alla possibilità di degustare i prodotti tipici della Valtellina, su tutti la mela e l’uva, non mancheranno altri eventi collaterali tra cui gite ed escursioni, esposizioni di prodotti artigianali e agricoli, conferenze, momenti ludici e ricreativi per adulti e bambini e molto altro. Vediamo nel dettaglio il programma varato dal presidente Fabrizio Rossatti e dai suoi collaboratori. L’antipasto per addetti ai lavori come sempre giovedì 6 ottobre alle 21.00 in auditorium con l’incontro a cura della biblioteca. Ci sarà l’intervento di Daniele Moncecchi, ingegnere ambientale, "E se smettessimo di fingere? L’impatto del cambiamento climatico in Valtellina".

Venerdì e sabato

Il venerdì mattina alle 11.00 l’intervento di Moncecchi sarà ripetuto a beneficio delle scolaresche. Dalle ore 19.00 invece via alla festa al Polifunzionale con A Me La Birra, Orchestra spettacolo Spritz Band, cucina aperta e servizio bar. Il sabato dalle ore 14.00 Marathon Volley; da sabato 8 a domenica 9 ottobre, buffet e premiazioni finali. Per Info e iscrizioni Gianfranco 328.0325926. Ore 15.00 giochi e laboratori, baby dance con il gruppo Animando Alta Valtellina, al Polifunzionale. Alle ore 19, come sempre, apertura ufficiale della XXXIIª edizione Sagra della Mela e dell’Uva con la partecipazione della Banda Musicale di Villa di Tirano al Polifunzionale. Alle ore 19.30 spettacolo Laser show e alle 20.15 cena all’interno del Polifunzionale. Ore 21.45 serata danzante con l’orchestra Davide Salvi.

Domenica

La domenica al solito la giornata più sentita. Dalle ore 9.00 Mela-pedalo, trasferimento in elicottero al Col d’Anzana (prenotazione obbligatoria al 346.1048592 entro sabato 8 ottobre). Ore 9.30 apertura spazi espositivi, mostre artistiche, Villaggio dei Sapori di Valtellina, stand per l’annullo postale, Mercatino dell’Artigianato. Dalle ore 10.00 partenza tour con il trenino, dalle ore 10.30 voli panoramici in elicottero e, su prenotazione, trasferimento e visita alle fortificazioni di Lughina. Ore 10.30 sfilata trattori e mezzi d’epoca; dalle ore 11.00 e per l’intera giornata Billy Bolla il domatore di bolle. Ore 11.00 messa nella parrocchia di San Lorenzo con la partecipazione del coro Monti Verdi. Dalle ore 12.15 pranzo in Sagra con il Mela-menù. Distribuzione self service. Ore 13.30 ripartenza tour con il trenino, dalle ore 13.30 esibizioni sul palco in piazza: Gruppo folcloristico Balarì de l’Adamel, Banda cittadina Madonna di Tirano. Al Polifunzionale Gruppo folcloristico Balarì de l’Adamel e Fanfara dei bersaglieri di Morbegno. Area giochi giochi e intrattenimenti per bambini con il gruppo Animando Alta Valtellina. Laboratorio per bambini a cura degli Intagliatori AVI. Poi "Motoseghe fuori giri" in collaborazione con l’Associazione Valtellina Intagliatori e Intarsiatori. Dalle 14 partenza navetta per la Basilica di Madonna, dalle 16.00 19ª Rassegna corale Mela-canto in auditorium con la partecipazione del Monti Verdi di Tirano e del coro La Tor di Caldonazzo. Alle 17 estrazione dei biglietti della lotteria, poi cena della cooperazione e serata musicale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie