Attualità
Verso i giochi

Fondazione Milano Cortina 2026, via libera al nuovo statuto

La riunione si è svolta questa mattina alla presenza del Ministro Abodi, degli stakeholders e dei vertici della Fondazione.

Fondazione Milano Cortina 2026, via libera al nuovo statuto
Attualità Alta Valle, 17 Gennaio 2023 ore 15:02

Dopo la nomina di Andrea Varnier ad amministratore delegato, è stata firmata oggi, martedì 17 gennaio 2023, la modifica che adegua lo Statuto della Fondazione Milano Cortina 2026. La rinnovata governance è caratterizzata dal numero di membri del Consiglio di Amministrazione, che sono scesi da 26 a 14; tra loro, in rappresentanza di Regione Lombardia, è stato confermato come è noto il sondriese Sergio Schena.

Fondazione Milano Cortina 2026, via libera al nuovo statuto

Alla riunione, che si è svolta presso la sede della Fondazione, presenti il ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi e il presidente del Coni e della Fondazione Milano Cortina 2026 Giovanni Malagò, hanno partecipato, oltre all’Ad Varnier: il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli; i sindaci di Milano e Cortina, Giuseppe Sala e Gianluca Lorenzi; i presidenti della Lombardia e del Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia; il presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti e il vice presidente della Provincia Autonoma di Bolzano Daniel Alfreider.

Confronto sui principali aspetti del progetto a tre anni dall’inizio dei Giochi

L’incontro ha inoltre consentito un articolato confronto sui principali aspetti del progetto a tre anni dall’inizio dei Giochi, anche alla luce del lavoro realizzato finora. La discussione si è svolta nel segno di una rinnovata sintonia su obiettivi comuni che coinvolgono, insieme, il mondo dello sport, i territori e l’Italia intera.

A questo proposito, la presenza del ministro Abodi sottolinea l’impegno del Governo, nel rispetto dei ruoli e delle competenze, nel riconoscimento dell’interesse nazionale del progetto Olimpico e Paralimpico, per la realizzazione di un evento sportivo memorabile e sostenibile che lasci positive eredità all’Italia.

(foto di copertina Credits Fondazione Milano Cortina 2026)

Seguici sui nostri canali
Necrologie