Attualità
Tirano

Francesca Zucchetti è il nuovo presidente della Casa di riposo

Si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Città di Tirano Onlus.

Francesca Zucchetti è il nuovo presidente della Casa di riposo
Attualità Tiranese, 29 Settembre 2021 ore 06:00

Il 13 settembre si è insediato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Casa di riposo Città di Tirano Onlus composto da Francesca Zucchetti, Jonata Della Vedova, Maria Luisa Busi (già membri del precedente Cda), Daniele Pola e Terzio Righini. Dall’approvazione del nuovo statuto avvenuta nel luglio scorso, il numero dei componenti passa da sette a cinque. Il nuovo presidente eletto all’unanimità è Francesca Zucchetti, già membro del Cda 2009/2014 e 2019/2021, e un’importante esperienza nel campo per aver svolto la funzione di direttore presso la Casa di riposo di Bormio. Il presidente ha indicato quale suo vice Jonata Della Vedova, doganalista, con esperienza gestionale nel settore privato.

Commento

"La conferma - dice il direttore Giampaolo Muzio - di Maria Luisa Busi garantisce una continuità con l’esperienza maturata nella precedente amministrazione, l’innesto di Daniele Pola, tecnico dalla consumata esperienza amministrativa, e del dottor Terzio Righini, garantiscono competenza alla nuova compagine. La situazione della nostra Casa di riposo è solida nonostante gli evidenti strascichi lasciati dalla pandemia, non ancora conclusa, grazie all’impegno profuso da tutto il personale e dalla pazienza dimostrata da ospiti e parenti, sottoposti, purtroppo, a misure restrittive che ci auguriamo di poter gradualmente eliminare per poter permettere un ritorno ad una normale socialità in sicurezza. La priorità nell’agenda del nuovo Cda è l’affrontare la carenza di personale sanitario, in particolare medico, problema che non riguarda solo la sanità pubblica ma soprattutto il settore privato-accreditato. Siamo consapevoli che il problema non è affrontabile dalle singole strutture ma va portato con forza in evidenza, in maniera corale, all’attenzione dei soggetti istituzionali preposti".

Necrologie