Attualità
Tirano

Giornata di Studi sugli ospedali di montagna

San Romerio e Santa Perpetua: il 21 gennaio incontro per fare il punto sulla ricerca storica.

Giornata di Studi sugli ospedali di montagna
Attualità Tiranese, 16 Gennaio 2023 ore 06:30

San Remigio e Santa Perpetua: transiti, contesti locali, circuiti culturali. Nuove prospettive per la storia degli ospedali di montagna; Giornata di Studi sabato 21 gennaio a Tirano presso la sala consiliare del municipio. Per quanto non si tratti certo di novità tematiche, la storia delle montagne, le indagini sulle comunità e sulle istituzioni ospedaliere stanno vivendo in anni recenti una rinnovata e felice stagione di studi. In particolare, si è recentemente concluso un PRIN (Progetto di rilevante interesse nazionale), finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato: Alle origini del Welfare, XIII–XVI secolo. Radici medievali e moderne della cultura europea dell’assistenza e delle forme di protezione sociale e credito solidale.

Protagonisti

La coordinatrice nazionale è stata la professoressa Gabriella Piccinni, dell’Università di Siena; mentre la responsabile dell’unità di ricerca del settentrione italiano è stata Marina Gazzini, dell’Università degli Studi di Milano. Proprio l’unità di ricerca guidata dalla professoressa Gazzini ha studiato e approfondito anche gli ospedali delle Alpi Lombarde, tra i quali quelli di San Romerio di Brusio e di Santa Perpetua di Tirano rivestono un ruolo di primo piano. Proprio da questa centralità storica dell’ospedale di Brusio e di Tirano è nata la proficua collaborazione tra il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Milano e il Comune di Tirano che, insieme, hanno deciso di organizzare un evento.

Obiettivo

Obiettivo della giornata è quello di condividere alcuni dei risultati emersi negli ultimi anni di ricerca, aprirsi al confronto con il territorio e con altre realtà che hanno collaborato al PRIN, in particolare grazie agli interventi di Marina Gazzini, Arno Lanfranchi (Società Storica Val Poschiavo), Massimo Della Misericordia (Università Milano Bicocca) e Rita Pezzola (Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere di Milano). Nello stesso tempo l’evento è occasione per delineare alcuni nuovi filoni di ricerca che potranno essere sviluppati negli anni a venire, soprattutto grazie agli spunti formulati da Elisabetta Canobbio (Archivio storico della Diocesi di Como) e Riccardo Rao (Università di Bergamo). A Gian Maria Varanini (Deputazione di storia patria per le Venezie), infine, è affidato il compito di concludere la giornata.

Commento

L’assessore alla Cultura del Comune di Tirano, Sonia Bombardieri, commenta: "L’evento si configura come una tappa importante sia per gli studi di storia locale, ma anche e soprattutto per un’apertura al dialogo significativo con numerosi e qualificati centri di ricerca. L’auspicio è che i nostri concittadini partecipino attivamente a questa giornata dai risvolti di grande interesse". Come storica, Marina Gazzini, ribadisce "la necessità della sinergia fra le istituzioni preposte alla ricerca, gli enti amministrativi e conservatori, e il pubblico, quest’ultimo composto non necessariamente da esperti ma comunque da persone interessate alla conoscenza del territorio e alla continuità delle sue tradizioni, nella fattispecie quelle collegate all’ospitalità e alla fede". La Giornata di Studi avrà inizio alle ore 10.00 e si concluderà alle ore 18.00 e si svolgerà in modalità DUAL con la possibilità di seguire la diretta streaming.

Seguici sui nostri canali
Necrologie