Attualità
sensibilizzazione

Gli alberi per il futuro anche in Valtellina

Negli Istituti scolastici di Tirano, Morbegno e Montagna in Valtellina l'iniziativa promossa dal Comando Unità Forestale e Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri e dal Ministero della Transazione Ecologica.

Gli alberi per il futuro anche in Valtellina
Attualità 18 Novembre 2021 ore 11:53

Il Comando Unità Forestale e Agroalimentare dell’Arma dei Carabinieri, unitamente al Ministero della Transazione Ecologica, hanno promosso, per il fine settimana del 21 novembre, l’avvio di un progetto di educazione alla legalità ambientale denominato “Un Albero per il futuro” che prevede, nel prossimo triennio, la donazione e messa a dimora, in sinergia e collaborazione con gli Istituti Scolastici e le Amministrazioni Comunali interessate, di circa 50.000 piantine.

Finalità

L’iniziativa è finalizzata a rendere tutti, ma particolarmente i giovani, consapevoli dell’importanza degli alberi, sia per il contenimento dei cambiamenti climatici in atto che per la conservazione dell’ambiente e la riqualificazione delle aree degradate.

In Valtellina

Per l’anno in corso, hanno aderito a detto progetto l’ Amministrazione Comunale di Tirano ed i Plessi Scolastici “Marinoni”, “Cedraro” e “Vido” che procederanno alla messa a dimora delle piantine il giorno 19 novembre con inizio alle ore 9.30 presso l’ingresso del Parco San Michele, a seguire presso via Arcari e infine in piazza Unità d’Italia, l’Amministrazione Comunale di Morbegno e l’Istituto Comprensivo 2 “Damiani” che procederanno alla riqualificazione di una parte della resede dell’Istituto il giorno 22 novembre a decorrere dalle ore 10:30, e l’Amministrazione Comunale di Montagna in Valtellina e la Scuola Primaria “Rita Levi Montalcini” che procederanno alla posa delle piantine nello spazio verde interno all’edificio scolastico.

Nel rispetto della norme anti covid

Tutte le manifestazioni in programma si svolgeranno alla presenza delle autorità locali, di una rappresentanza dei ruoli insegnanti e professori e dei Carabinieri Forestali, nel pieno rispetto delle prescrizioni vigenti relativamente al COVID-19.

Necrologie