Attualità
Sostegno

Grazie alla legge sull'idroelettrico arrivano gli aiuti economici alle case di riposo

Il presidente della Provincia: "Come promesso siamo riusciti a erogare le risorse entro l'anno".

Grazie alla legge sull'idroelettrico arrivano gli aiuti economici alle case di riposo
Attualità Sondrio, 21 Dicembre 2021 ore 11:05

La Provincia di Sondrio va in aiuto delle case di riposo, duramente colpite, anche dal punto di vista economico, dalle conseguenze dell’ondata dovuta alla pandemia da Covid-19 nel corso del 2020, che ha costretto le Rsa a bloccare gli ingressi di nuovi ospiti, con la conseguenza di ridurre drasticamente le entrate derivanti dalle rette.

Grazie ai fondi assegnati da Regione Lombardia a seguito della monetizzazione dell’energia gratuita dalle derivazioni idroelettriche, l’Amministrazione Provinciale ha erogato ben euro 1,111 milioni di euro alle Rsa di Valtellina e Valchiavenna. Risorse che hanno coperto integralmente i loro costi energetici del 2020. Gli importi variano dai 22 mila euro concessi alla Rsa Bellavista Fondazione Siccardi di Sondalo ai 160 mila andati alla Fondazione Casa di Riposo Città di Sondrio, per le strutture di via Don Guanella e via Lusardi.

Case di riposo, un aiuto notevole e tempestivo

“Come annunciato, siamo riusciti a far pervenire queste importanti risorse alle case di riposo entro l’anno; sono convinto, come del resto confermato dai responsabili delle Rsa, che si tratta di un aiuto notevole, che consente di fare quadrare i conti, gravemente compromessi dagli effetti della pandemia - ha commentato il presidente della Provincia Elio Moretti - Con questo contributo le case di riposo della provincia potranno riportare i servizi agli standard pre covid con un miglioramento sensibile delle condizioni dei nostri anziani, cui dobbiamo rispetto e riconoscenza.

Le Rsa infatti hanno un ruolo prezioso nel garantire condizioni di vita dignitose e serene ad una delle fasce più deboli della popolazione; per quanto la Provincia di Sondrio è lieta di dare loro un contributo per migliorarne la situazione economica, a beneficio dei loro ospiti”.

Necrologie