Attualità
coldiretti

Il memo anti-burocrazia? Si trova dal medico di famiglia grazie al Patronato Epaca Sondrio

Riassume la documentazione richiesta per effettuare le domande di invalidità civile, malattia professionale, aggravamento danno biologico, inabilità da lavoro o assegno ordinario di inabilità.

Il memo anti-burocrazia? Si trova dal medico  di famiglia grazie al Patronato Epaca Sondrio
Attualità 23 Ottobre 2021 ore 07:34

Un memo anti-burocrazia, per aiutare i cittadini – in primis gli anziani, ma anche i lavoratori e le famiglie – nel predisporre la documentazione necessaria alle domande di invalidità civile, malattia professionale, aggravamento danno biologico, inabilità da lavoro o assegno ordinario di inabilità. Lo ha realizzato il Patronato Epaca di Coldiretti Sondrio, da sempre punto di riferimento per l’intero comprensorio di Valtellina e Valchiavenna grazie alla anche capillarità di uffici e recapiti che lo rendono raggiungibile ovunque:

“E’ un semplice block notes che abbiamo inviato ai medici di base, ove riassumiamo la documentazione richiesta per effettuare le domande in ordine alle tematiche citate” spiega Cristian Tarabini, responsabile provinciale del patronato.

Agevolare il cittadino

“Ci stiamo attivando per rendere presto disponibile il memo anche presso i Comuni e gli assessorati di riferimento: il lavoro è stato pensato per ricordare i numerosi documenti necessari per l’inoltro delle domande amministrative, principalmente ad Inps o Inail. L’intento è quello di agevolare il cittadino con situazioni di fragilità di salute, per aiutarlo in un momento delicato della propria vita e per assicurarsi che raggiunga gli uffici preposti, con la documentazione completa, evitando ulteriori spostamenti dal proprio domicilio”.

 

Le indicazioni sono state graficamente suddivise in queste tre aree più bisognose di informazioni:

a) INPS inabilità da lavoro o Assegno Ordinario di Invalidità.

b) INPS invalidità civile e legge 104;

c) INAIL infortuni, malattie professionali e danni biologici.

Patronato Epaca

Coldiretti Sondrio ricorda inoltre che il Patronato Epaca offre informazioni, consulenze e servizi in materia di assistenza previdenziale, diritto di famiglia, mercato del lavoro, assistenza sanitaria, prestazioni sociali legate al reddito e per facilitare l’accesso ai dati e ai servizi della pubblica amministrazione.

A fianco di imprese e cittadini

“Siamo impegnati da sempre a fianco di imprese e cittadini e il patronato Epaca – rimarca il presidente di Coldiretti Sondrio Silvia Marchesini – rappresenta, ancor più nella nostra provincia l'avanguardia del ruolo di forza sociale a tutto campo di Coldiretti, che è sempre più a servizio non soltanto del mondo agricolo, che ovviamente è, e resterà, centrale, ma che si propone anche come interlocutore affidabile a tutta la comunità. Garantisce infatti assistenza e tutela su molteplici fronti e per il conseguimento di benefici previdenziali, sociali, assistenziali, Naspi, invalidità, congedi parentali, indennità e molto altro”.

Necrologie