Attualità
Villa di Tirano

Il paese ha detto addio a Elisa Scaletti

Sabato su Centro Valle pagina speciale con tutti i ricordi.

Il paese ha detto addio a Elisa Scaletti
Attualità Tiranese, 17 Gennaio 2023 ore 17:49

Tutta Villa di Tirano si è stretta attorno alla famiglia Scaletti, dopo il tragico incidente - lo schianto contro una pianta - che alle 2 di sabato notte ha portato via Elisa Scaletti sulla provinciale 24, quando si trovava a poco più di un chilometro da casa sua a Stazzona.

La disgrazia in cui è morta la studentessa di 21 anni innamorata delle moto da cross, mentre l’amico 19enne che si trovava in auto con lei è rimasto solo lievemente ferito, ha colpito tutta la comunità. La famiglia della giovane vittima è infatti molto conosciuta in paese.

Elisa è la figlia minore di Monica Manoni, dipendente all’ufficio Anagrafe del Comune di Tirano e già candidato sindaco e poi consigliere di minoranza con una lista civica in Comune a Villa fino al 2021.

Il marito, Massimiliano Scaletti, lavora come elettricista, ma per anni è stato un esponente locale di spicco della Lega. Elisa ha anche una sorella maggiore, Sara, di 25 anni.

Chiesa gremita

Oggi pomeriggio la chiesa di Sant’Abbondio a Stazzona non ha potuto contenere tutti gli intervenuti. C’era davvero tutta Villa di Tirano ma anche molta gente dei paesi limitrofi nell’edificio sacro o sul sagrato esterno, tra i tanti anche i coscritti di Elisa, uniti in un unico abbraccio. Il parroco don Luigi Pedroni, accompagnato da don Giovanni Villa che lo aveva preceduto a Stazzona, ha parlato della vicinanza di Gesù proprio in questi momenti.

"Quando si tratta del decesso di una persona ancora giovanissima non solo le emozioni sono più vive, ma sono quelle dei giovani che le vivono per la prima volta. È un vibrare di cuori che percepiamo qui adesso nel nostro essere insieme riuniti per Elisa nel nome di Gesù".

Sabato su Centro Valle una pagina speciale con tutti i ricordi.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie