Attualità
Tirano

"Io, Vincent Van Gogh" di Corrado d’Elia chiuderà alla grande la stagione teatrale

Giovedì 10 marzo.

"Io, Vincent Van Gogh" di Corrado d’Elia chiuderà alla grande la stagione teatrale
Attualità Tiranese, 02 Marzo 2022 ore 06:00

Van Gogh è l’artista più amato e più incompreso di sempre. Quello che gronda anima oltre che colore. L’artista puro, il genio, quello che più di altri ha fatto della sua pittura una necessità. A partire dallo straordinario patrimonio di pensieri che sono le lettere di Van Gogh al fratello Theo, ecco dunque un nuovo album a firma Corrado d’Elia. In un autentico flusso emotivo, come a tratteggiare un nuovo dipinto che piano piano si compone, ecco l’artista e la sua vita, le sue emozioni, gli anni di Parigi, il manicomio, i rapporti con il padre, l’amicizia travagliata con l’artista Gauguin e in ultimo il grande mistero che ancora avvolge la sua morte.

Commento

"Non ci importa sapere se davvero Van Gogh fosse pazzo. I suoi quadri e i suoi disegni ci trasmettono continuamente emozioni, insieme alla potenza che esprime il suo tratto e il suo colore. Non sono occhi perduti quelli che vediamo nei suoi tanti autoritratti quindi, ma la più grande, incompresa umanità. E’ sempre il cuore quello che ci colpisce. Ed è questo che andremo a raccontare". L’ultimo appuntamento di TiranoTeatro per il 2022 sta tutto qui. "Io, Vincent Van Gogh", progetto, regia e interpretazione di Corrado d’Elia è in programma per il 10 marzo alle 21 al Mignon. Ingresso 16 euro, promozione giovani fino a 25 anni 8 euro. Vendita dalle 16 del giorno dello spettacolo in teatro, prevendita https://www.liveticket.it/mignontirano.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie