Attualità
Teglio

La Capanna Meden prende forma

Gettate le fondamenta del rifugio che sorgerà sul passo che separa Teglio dalla valle di Poschiavo.

La Capanna Meden prende forma
Attualità Tiranese, 29 Settembre 2022 ore 06:30

La Capanna Meden sta gradualmente prendendo vita: nelle scorse settimane sono state gettate le fondamenta del rifugio autogestito che sorgerà sull’omonimo passo che separa Teglio dalla valle di Poschiavo, grazie al lavoro del Cai tellino in sinergia con l’elicotterista Maurizio Folini, i quali precedentemente hanno provveduto ad abbattere i muri già esistenti della vecchia caserma oltre ad aver sistemato la base in vista della successiva platea. Essendo il cantiere collocato a quota 2430 m, i lavori ora sono stati sospesi temporaneamente in vista dell’imminente stagione autunnale e verranno ripresi solo con l’arrivo della primavera. Non si ferma invece la raccolta fondi necessaria per la realizzazione completa del progetto: per chi volesse partecipare con una donazione è aperta la campagna "Adotta una pietra", con cui sarà possibile fornire il proprio contributo sul conto corrente dedicato (per informazioni consultare il sito web www.caiteglio.it).

Struttura

La nuova struttura - che sarà intitolata al giovane Simone Valli - è stata fortemente voluta dalle tre famiglie telline guidate da Mario Cogliati, Umberto Tudori e Modesto Tudori, che nel 2015 hanno volutamente donato al Cai locale gli allora resti della costruzione di loro proprietà, con la chiara intenzione di farla rinascere e donare alla comunità un luogo di riferimento sia dal punto di vista sportivo che turistico, senza alcun scopo commerciale. La causa è stata subito sposata anche dalla Fondazione ProValtellina, che attraverso un bando ha concesso l’ottenimento dei fondi necessari per l’avvio delle opere. Altresì il Comune di Teglio, congiuntamente a numerose associazioni del territorio, tra cui Astel Teglio, Skipazzi, Accademia del Pizzocchero e Amis de San Giuan, hanno voluto fare la propria parte effettuando una libera donazione per poter così incrementare le risorse economiche indispensabili per il proseguimento dei lavori.

Seguici sui nostri canali
Necrologie