Attualità
ciclista affermato

Lanzada premia Andrea Bagioli: la sua carriera orgoglio per il paese

La vicinanza degli amministratori e dei cittadini a un ragazzo serio e a un atleta di talento che dà lustro al suo paese.

Lanzada premia Andrea Bagioli: la sua carriera orgoglio per il paese
Attualità Sondrio, 04 Gennaio 2022 ore 09:22

Festività di fine anno nella sua amata Valmalenco per il ciclista Andrea Bagioli che nel pomeriggio del 31 dicembre è stato accolto nella Sala consiglio dal sindaco Cristian Nana, dal suo vice Serafino Bardea e dall'assessore Ida Nani per ricevere la targa dono del Comune di Lanzada.

"Per i successi ottenuti e per quelli che verranno. Lanzada è con te": una breve dedica a testimoniare la vicinanza degli amministratori e dei cittadini a un ragazzo serio e a un atleta di talento che dà lustro al suo paese.

Orgoglio

≪Ti conosciamo bene Andrea e ti seguiamo sin dagli esordi quando già avevi dimostrato la tua forza - ha sottolineato il sindaco Nana -: sei il nostro orgoglio, un esempio per tanti giovani. I tuoi sacrifici, negli anni in cui conciliavi lo studio e gli allenamenti, e la tua determinazione ti hanno condotto al professionismo, a una delle squadre più importanti del ciclismo mondiale e alla convocazione in Nazionale. A questi livelli contano le vittorie ma noi siamo fieri di te per il ragazzo che sei e per l'uomo che diventerai≫.

Andrea ha ringraziato gli amministratori, auspicando di poter festeggiare in modo diverso, con tutto il paese, quando la situazione sanitaria lo consentirà. Un pensiero per la stagione passata, comunque positiva, nonostante l'infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fermo tra marzo e aprile, e tante speranze per il 2022, che lo vedrà impegnato nelle classiche delle Ardenne e poi al Giro d'Italia.

 

≪Ti auguriamo un anno di successi - ha concluso il vice sindaco e assessore allo Sport Bardea - e speriamo di vederti al Giro d'Italia nel 2022 e anche nel 2023 con l'auspicio di riuscire ad avere la tappa con arrivo a Campo Moro che tutti sogniamo≫.

Necrologie