Attualità
Sanità

Livigno: diagnosi immediate per emergenza e urgenza

Grazie all'introduzione del Point of care testing possono essere effettuati esami con esiti rapidissimi

Livigno: diagnosi immediate per emergenza e urgenza
Attualità Alta Valle, 13 Maggio 2022 ore 17:15

La Casa della Comunità di Livigno implementa la propria dotazione di apparecchiature per ampliare i servizi offerti all'utenza: il Punto di primo intervento è stato dotato del Poct, il Point of care testing, tradotto letteralmente significa eseguire esami dove si assiste il paziente, che consente di effettuare esami ematochimici nell'immediatezza e di ottenere gli esiti in maniera molto rapida, allo scopo di permettere ai medici una pronta diagnosi o una decisione riguardo al percorso terapeutico, il trasferimento in un reparto specialistico o la dimissione.

Livigno: diagnosi immediate per emergenza e urgenza

Un aiuto importante per il medico e un servizio fondamentale per il paziente per confermare o escludere una diagnosi, accertare il positivo o il negativo esito di una terapia. Gli apparecchi sono stati installati in uno dei locali al piano terra del Punto di primo intervento e il personale infermieristico ha seguito un corso di formazione per imparare il corretto uso tenuto dai tecnici del Laboratorio di analisi dell'Asst che garantiscono assistenza. Gli apparecchi sono infatti collegati con i sistemi informatici di laboratorio per il controllo da remoto sia dello stato strumentale che dei controlli di qualità per consentire la refertazione. Nello specifico, sono state installate le strumentazioni per ematologia, coagulazione e chimica clinica di base e specialistica, fondamentali per garantire l'autonomia del percorso diagnostico per tutte le patologie, anche per quelle di rilievo come quella cardiologica. Dal punto di vista organizzativo si evita il trasporto dei campioni dal Punto di primo intervento al laboratorio di analisi dell'Ospedale di Sondalo.

Il servizio al piano terra della Casa di Comunità

Il Punto di primo intervento, ubicato al piano terra della Casa di Comunità di Livigno, è aperto tutti i giorni della settimana, dalle ore 8 alle ore 20, con accesso libero.

"Per il Punto di primo intervento di Livigno si tratta di un passaggio fondamentale per la cura dei pazienti in situazioni di emergenza e urgenza - sottolinea il direttore generale Tommaso Saporito -: un servizio in grado di ridurre notevolmente i tempi proprio quando è necessario essere tempestivi. Voglio ringraziare il personale infermieristico che opera a Livigno e il dottor Amir Reza Kazemian, responsabile del Punto di primo intervento, e i tecnici del Laboratorio di analisi diretto dal dottor Antonio Croce: in loro abbiamo trovato grande disponibilità e collaborazione per introdurre la nuova apparecchiatura. Per garantire l'efficienza dei servizi sanitari sono ovviamente importanti le strutture e la strumentazione ma sono le persone a farle funzionare e questa Azienda può contare su operatori seri, responsabili e capaci".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie