Attualità
per l'ambiente

Livigno: giovedì 30 marzo 2023 è il Traffic Free Day

Una giornata a traffico ridotto, dedicata all’utilizzo dei mezzi pubblici, per riscoprire un paese più sostenibile e i vantaggi di una mobilità differente.

Livigno: giovedì 30 marzo 2023 è il Traffic Free Day
Attualità Alta Valle, 28 Marzo 2023 ore 14:37

 

Nel Piccolo Tibet torna l’iniziativa “Traffic Free”: una giornata a traffico ridotto, dedicata all’utilizzo dei mezzi pubblici, per riscoprire un paese più sostenibile e i vantaggi di una mobilità differente.

Traffic Free Day

Il 30 marzo, quindi, a partire dalle ore 10 e fino alle 17, l’Amministrazione Comunale, in accordo con APT e ATC Livigno, e con l’Associazione Skipass, organizzerà il Traffic Free Day, durante il quale le seguenti vie saranno chiuse al traffico: via Saroch, via Borch, via Pedrana, via Pizabela, via Svanon, via Confortina, via Rin, via Pozz, via Vinecc, via Toiladel, via Piceir, via Isola, via Fontana, via Boscola, via Prestefan, via Sant’Antoni, via Plan, via Bondi, via Pontiglia, via Pienz, via Taglieda, via Crosal, via Li Pont (dalla rotonda Pontiglia alla rotonda Scuole), via Dala Gesa, via Ostaria, via Botarel, via Domenion, via Rasia, via dela Madonina, via Olta, via Canton, via Molin, via Federia, via Campacc, via Beltram, via Pemont, via dali Croscetta, via Teola e via Parè.

Per agevolare gli spostamenti, durante la giornata sarà ulteriormente potenziato il servizio urbano di TPL, incluso il collegamento con Trepalle.
Alle ore 17, invece, è previsto un incontro nella Sala Consiliare del Comune di Livigno, aperto a tutta la cittadinanza, in cui sarà presentato il nuovo Piano Urbanistico della Mobilità sostenibile e che vedrà tutti coinvolti attivamente nella definizione delle strategie per migliorare la viabilità dei prossimi 15 anni a Livigno.

Diverse iniziative

La giornata Traffic Free si inserisce in un progetto più ampio che mostra l’impegno e l’attenzione di Livigno verso l’ambiente e il suo paesaggio. Esempi di questo impegno sono le cinque colonnine per la ricarica simultanea di veicoli elettrici, le PALINA Repower, messe in funzione grazie alla partnership con Repower, che vanno ad aggiungersi alle colonnine già esistenti sul territorio, oltre che diverse BITTA Repower per la ricarica veloce e semplice delle e-bike.
Un altro esempio è il servizio di collegamento pubblico tra le diverse aree del paese che Livigno ha deciso di rendere totalmente gratuito in modo da incentivarne l’utilizzo e diminuire quindi l’inquinamento causato dal frequente passaggio di automobili.

Inoltre, il Comune di Livigno in partnership con Regione Lombardia, Agenzia del Trasporto Pubblico di Sondrio, Italia e Svizzera, prosegue il progetto Omni-BUS 4.0 per favorire un sistema moderno e sostenibile di mobilità pubblica transfrontaliera alpina.

Per di più, a partire da dicembre 2022 è entrato in vigore un servizio di trasporto pubblico potenziato per l’Alta Valtellina con un collegamento veloce tra Tirano e Livigno grazie al bus R-Link ed è stata anche aumentata la frequenza dei bus in direzione Bormio. Riattivato anche quest’anno il servizio Ski Link, che funge da navetta tra i due versanti della valle e vede attive sia la linea sud che la linea nord.

Come l’anno scorso, invece, anche quest’anno i livignaschi potranno approfittare del Traffic Free Day per riscoprire mezzi di trasporto alternativi, come le carrozze trainate da cavalli: un servizio attivato dalla località per agevolare gli sciatori nei loro spostamenti.

Inoltre, il 30 marzo alle ore 11, presso la Sala Consiliare del Comune di Livigno, verrà presentata la nuova Cabina Primaria, un progetto che rientra tra gli interventi di legacy dei Giochi Olimpici Milano-Cortina 2026 e rappresenta un’opera fondamentale per tutto il territorio dell’Alta Valle. La Cabina Primaria permetterà, infatti, di adattare l'attuale rete di distribuzione dell'energia elettrica alle esigenze emergenti, nonché di affrontare adeguatamente i giochi Olimpici Invernali del 2026 che vedranno Livigno coinvolta quale Venue Olimpica.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie