Attualità
Bormio

L’Orto Botanico Alpino Rezia chiude la stagione in un ambiente magico

Praolini: "Grazie a un autunno mite abbiamo potuto offrire al pubblico un giardino diverso".

L’Orto Botanico Alpino Rezia chiude la stagione in un ambiente magico
Attualità Alta Valle, 04 Novembre 2022 ore 06:00

Una giornata speciale, sabato 29 ottobre, la festa di chiusura dell’Orto Botanico Alpino Rezia, e il saluto alla natura. "Grazie a un autunno dal clima mite - dice Daniela Praolini - abbiamo potuto offrire al pubblico il giardino in una stagione diversa, che è andata oltre la metà di settembre.

Una giornata dedicata a famiglie, bambini: è fondamentale perché con la loro sensibilità, saranno i decisori di domani. Abbiamo raccontato cosa le piante fanno per le specie viventi, come interagiscono, e si preparano all’autunno, e poi come l’immobilità sia solo apparente. Oltre a un luogo educativo, di bellezza, studio e conservazione, il giardino è un’aula open air: abbiamo a disposizione tutti gli strumenti per trasmettere al visitatore l’importanza fondamentale delle piante, anche di quelle che è difficile conoscere e vedere".

Il commento di Maria Tognetti

Dice Marta Tognetti. "L’orto aperto in una stagione diversa; a volte ci dimentichiamo la bellezza della natura. Nei laboratori abbiamo studiato il rapporto tra piante e insetti con impollinazione, tra uccelli e piante con la disseminazione, scoprendo relazioni un po’ più nascoste di altre. Questo luogo ha un potenziale grandissimo; spesso alla bellezza della natura manca una chiave di lettura che l’orto botanico fornisce. Il ruolo dell’uomo è tutelare e proteggere la natura: fin quando non la conosciamo, è molto difficile conservarla. Questo deve essere un luogo piacevole dove trascorrere tempo in più momenti dell’anno".

Seguici sui nostri canali
Necrologie