pubblica sicurezza

Maxischermi vietati in Valtellina per la finale degli Europei

Il divieto deciso dopo la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto Salvatore Pasquariello.

Maxischermi vietati in Valtellina per la finale degli Europei
Attualità 10 Luglio 2021 ore 09:02

La Prefettura di Sondrio ha deciso di non concedere autorizzazione all'oganizzazione di eventi pubblici, come l'installazione di maxischermi, in occasione della finale degli Europei in programma domenica 11 luglio 2021 e che vedrà sfidarsi la Nazionale Italiana e quella Inglese. La decisione giustificata dal fatto che tali manifestazioni non garantirebbero  il rispetto delle misure di sicurezza per il contenimento della pandemia.

Vertice in Prefettura

Il Prefetto Salvatore Pasquariello ha presieduto in videoconferenza la riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a cui hanno preso parte i Sindaci dei Comuni di Bormio e di Morbegno, l’Assessore alle attività produttive del comune di Sondrio; il Comandante della Polizia provinciale; i Comandanti delle polizie locali di Chiavenna, di Morbegno e di Tirano e il vice Comandante della polizia locale di Sondrio. Presenti anche il Questore, il Vice Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il delegato del Comandante provinciale della Guardia di Finanza, il Responsabile della Polizia Stradale e il responsabile del Settore della Polizia di Frontiera di Tirano.

LEGGI ANCHE: Festa smodata nel paese dell'azzurro Locatelli, il sindaco: "Domenica per la finale scordatevi il maxischermo"

Pubblica sicurezza

Di seguito la comunicazione diffusa dalla Prefettura tramite una nota stampa:

Nel corso della riunione si è dato atto dei buoni risultati in termini di ordine e sicurezza pubblica dello scorso fine settimana nel quale, a differenza di quanto era avvenuto nei precedenti week end, non sono state segnalate né lamentate situazioni di criticità; e ciò anche grazie al rispetto delle ordinanze che alcune amministrazioni hanno ritenuto di adottare, in raccordo tra di loro come convenuto in una precedente riunione del predetto comitato, per arginare i comportamenti legati al consumo in eccesso di sostanze alcoliche e, nello stesso tempo, per evitare forme di assembramento di potenziale pericolo per la diffusione del Covid 19.

Maxischermi vietati

Da qui la decisione di vietare eventi pubblici:

Si è preso atto che per il prossimo fine settimana, nel quale è in programma la finale del Campionato europeo di calcio che ha come protagonista la nostra nazionale, non sono stati autorizzati e dunque non sono previsti eventi pubblici (come per esempio allestimenti di maxischermi in piazza), in considerazione del fatto che la situazione non darebbe necessarie garanzie circa il rispetto delle misure di sicurezza per il contenimento della pandemia.

Nell’occasione è stato segnalato, purtroppo, che non sempre vengono osservate, con l’uscita dal lockdown, emanate nel giugno 2017 dal Capo della Polizia a seguito dei tragici eventi di Piazza San Carlo a Torino (cosiddetta circolare Gabrielli).

Necrologie