Attualità
L'evento

Mostra del Bitto: a teatro per scoprire la storia del re dei formaggi valtellinesi

Grande attesa per la 114esima edizione della secolare manifestazione in programma sabato 16 e domenica 17 ottobre a Morbegno.

Mostra del Bitto: a teatro per scoprire la storia del re dei formaggi valtellinesi
Attualità Bassa Valle, 12 Ottobre 2021 ore 13:09

La città di Morbegno si veste a festa per accogliere la Mostra del Bitto che si svolgerà sabato 16 e domenica 17 ottobre 2021: tra la piazza Sant'Antonio, l'attiguo convento e palazzo Malacrida proprio in queste ore sono iniziati i lavori di allestimento. Grande protagonista sarà il re dei formaggi valtellinesi, il Bitto, insieme alla sua corte di sapori, che i visitatori ritroveranno nei percorsi di degustazione, nel mercatino a chilometro zero, nei racconti dei produttori e negli spettacoli. L'ingresso al mercato della Mostra del Bitto è libero ma per partecipare alle degustazioni è necessario prenotarsi entro venerdì 15 ottobre: a tutti i visitatori è richiesto il green pass.

Tra i tanti appuntamenti con le degustazioni, ospitate nelle sale del convento di Sant'Antonio e di palazzo Malacrida, ce n'è una speciale, dedicata alle famiglie, con una maggiore disponibilità di posti perché si terrà nell'auditorium. "Taste and theatre", proposto dalla compagnia teatrale Atelier Teatro con l'esperto assaggiatore Renato Ciaponi, è un vero e proprio spettacolo teatrale dedicato al Bitto. Una rivisitazione della fiaba di Cenerentola per raccontare la storia di un formaggio nato dai Celti e per apprezzarne il gusto e le caratteristiche. Cinque gli appuntamenti: il sabato alle 11, alle 15 e alle 18.30; la domenica alle 11 e alle 15.

La Mostra del Bitto è figlia di un progetto condiviso

Un filo rosso che lega i diversi appuntamenti del programma della due giorni che si aprirà alle ore 10 di sabato per chiudere alle 18 di domenica: venti ore in tutto per vivere l'atmosfera che soltanto la secolare manifestazione enogastronomica, giunta alla sua 114esima edizione, è in grado di regalare ai suoi tanti estimatori provenienti da tutta la provincia di Sondrio e dal resto della Lombardia. Un progetto condiviso che riunisce ogni anno enti pubblici e operatori privati, uniti nella ferma volontà di promuovere un evento che rappresenta il territorio, che ne sintetizza le peculiarità, che ne valorizza le eccellenze.

Infatti, per l'organizzazione della Mostra del Bitto, la Comunità Montana Valtellina di Morbegno, che l'ha promossa con il Comune di Morbegno, il Consorzio di Tutela dei Formaggi e il Consorzio Turistico "Porte di Valtellina", può contare sul sostegno di enti pubblici come la Regione Lombardia, la Provincia di Sondrio e il Consorzio Bim dell'Adda. Oltre alla collaborazione di Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina e Confartigianato Imprese Sondrio. Importanti sono i contributi di aziende private: Creval-Crédit Agricole è il main sponsor e Iperal finanzia il trenino.

Alan Vaninetti presidente del Bim

Il Consorzio Bim dell'Adda è tra i sostenitori della Mostra del Bitto: "Nonostante le difficoltà dei mesi scorsi siamo pronti per una nuova edizione - è il commento del presidente Alan Vaninetti -: questo è il dato più importante. C'è la grande soddisfazione di essere riusciti a organizzare anche quest'anno la manifestazione che più di tutte rappresenta la nostra storia, la nostra cultura e le nostre tradizioni. Il programma è ricco e vario e riteniamo possa essere da richiamo per i visitatori provenienti da fuori provincia: un anno fa eravamo alla vigilia di una nuova ondata della pandemia, oggi ne stiamo uscendo e possiamo festeggiare insieme mantenendo alta la guardia e rispettando le misure di sicurezza".

Tante iniziative in tutta la città per la Mostra del Bitto

La città parteciperà alla Mostra del Bitto offrendo le sue vie e le sue piazze per le passeggiate dei visitatori e con due iniziative: "Menu al Dop" e "Cheese Hour". In quattro ristoranti e in 11 bar sarà possibile pranzare, cenare o sedersi per uno spuntino o un aperitivo ritrovando i sapori tipici delle eccellenze enogastronomiche valtellinesi. Sul sito internet www.mostradelbitto.it sono elencati gli esercizi pubblici che hanno aderito con i menù e i recapiti: la prenotazione è sempre consigliata.

Per muoversi da una zona all'altra di Morbegno sarà divertente utilizzare il trenino di Iperal, sponsor della manifestazione, che offrirà tour gratuiti con partenza da piazza Sant'Antonio. Gli spettacoli itineranti con bande e sbandieratori accompagneranno le passeggiate per le vie della città, mentre il suono della fisarmonica e la danza aerea intratterranno i visitatori in piazza Sant'Antonio con performance che si susseguiranno nel corso delle due giornate.

I bambini potranno divertirsi seguendo laboratori dedicati alla scienza applicata agli alimenti oppure imparare a fare il formaggio e a mungere una mucca. All'esterno dell'auditorium sarà allestita un'apposita area con i giochi dei nonni. Si potrà inoltre assistere alla lavorazione dei pizzoccheri e rivivere le atmosfere dei tempi andati nella rievocazione della vita contadina e negli antichi mestieri.

Necrologie