Attualità
L'iniziativa

Natale si avvicina, avete scritto la vostra letterina? Inviatela e aiuteremo persone in difficoltà

Invitiamo tutti i lettori a partecipare alla nostra iniziativa “Caro Babbo Natale vorrei...”: pubblicheremo i vostri desideri sul giornale e per ogni letterina doneremo un pasto al Banco Alimentare.

Natale si avvicina, avete scritto la vostra letterina? Inviatela e aiuteremo persone in difficoltà
Attualità Sondrio, 05 Dicembre 2022 ore 09:29

Natale è sempre più vicino, avete scritto la vostra letterina? Cosa aspettate, partecipate al nostro progetto “Caro Babbo Natale vorrei…” e aiutateci ad “alimentare” la speranza.

Natale si avvicina, avete scritto la vostra letterina?

Fino al 21 dicembre 2022 scrivete, tutti voi lettori di ogni età, grandi e piccoli, i vostri desideri a Babbo Natale direttamente sul nostro sito internet www.carobabbonatalevorrei.it o attraverso whatsapp ai numeri 350-1443380 (per la Valtellina) e 350-1514932 (per Valchiavenna e Alto Lago) indicando sempre il vostro Comune e firmando la letterina.

Ogni settimana fino al 24 dicembre pubblicheremo le vostre letterine su Centro Valle! E per ogni messaggio ricevuto il gruppo editoriale Netweek, di cui cui fa parte anche il nostro giornale, donerà un pasto al Banco Alimentare per aiutare chi ha bisogno.

Anche quest’anno abbiamo voluto celebrare insieme ai nostri lettori il Natale, con lo sguardo rivolto alla solidarietà, grazie al sostegno di Imetec, storica azienda italiana del piccolo elettrodomestico – tutti conosciamo lo Scaldasonno -  e a Pro Valtellina. Un'iniziativa realizzata in collaborazione della Fondazione Banco Alimentare, che aiuta ogni anno un milione e mezzo di persone bisognose in Italia. Ricordiamo che per ogni letterina ricevuta doneremo il contributo economico necessario a distribuire 500 grammi di alimenti a chi è in difficoltà, pari a un pasto in base ai Livelli di Assunzione di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana. In questo modo, nel 2021 abbiamo donato più di 70.000 pasti destinati alle persone più bisognose.

Iniziative come “Caro Babbo Natale vorrei” nascono per valorizzare le nostre tradizioni e rendere protagonisti i nostri lettori, ma l’attenzione ai nostri territori si dimostra anche sostenendo chi è in difficoltà. Sono già tanti i lettori che ci hanno mandato la loro letterina di Natale: bambini e adulti, compresi politici e personalità del nostro territorio. Siamo orgogliosi del successo dell’anno scorso ma vorremmo aiutare molte più persone in difficoltà e speriamo di poter superare i risultati del 2021: quindi, non perdete tempo e scrivete “Caro Babbo Natale vorrei...”!

Seguici sui nostri canali
Necrologie