Attualità
Comunità

Parte l’anno scolastico per l’Informagiovani di Montagna

Tante le iniziative in programma.

Parte l’anno scolastico per l’Informagiovani di Montagna
Attualità Pubblicazione:

Un settembre denso di incontri significativi per iniziare con il piede giusto un nuovo anno scolastico!
Informagiovani di Montagna, servizio di orientamento del Consorzio di cooperative sociali Sol.Co. Sondrio, ha supportato due scuole del territorio per permettere ai propri studenti di iniziare l’anno carichi di energie nuove.

Informagiovani di Montagna

All’AFP Valtellina di Sondrio e di Sondalo gli studenti del primo anno hanno rotto il ghiaccio con il nuovo anno scolastico e i nuovi compagni grazie ai laboratori di arti urbane di Giulia Tassi, Tusco e Sisco Fly.

Laboratori di rap, street art e hip pop hanno permesso ai gruppi di alternarsi in situazioni di didattica alternativa che li ha messi alla prova nella musica, nel disegno e nel ballo.

Nelle prossime due settimane, sempre all’AFP, è atteso Enrico Comi che parlerà di educazione civica e alla salute e prevenzione all’uso delle sostanze attraverso la sua forte esperienza.
Da Sondrio e Sondalo passiamo a Morbegno, all’istituto Saraceno Romegialli, dove venerdì 22 settembre all’Auditorium Sant’Antonio, è arrivato Stefano Rossi, psicopedagogista molto attento all’educazione empatica e all’incontro coi giovani. Rossi ha parlato a quasi 400 studenti e studentesse di cosa significhi essere un cittadino empatico, e lo ha fatto attraverso un’autentica lezione del cuore.

Il giorno dopo, con l’associazione Mondo Capovolto, altre classi dell’istituto hanno affrontate il tema del credere in se stessi, che proseguirà in un secondo incontro la prossima settimana.

Queste iniziative sono nate all’interno del progetto OrientiaMO della Provincia di Sondrio in partenariato con Comune di Sondrio, Comune di Morbegno, il Consorzio Sol.Co.Sondrio, Mestieri Lombardia sede di Sondrio, Coldiretti, Confcommercio, IS Saraceno Romegialli e APF Valtellina.

Il progetto è finanziato da Unione province Italiane all’interno del progetto Azione Province Giovani.
Gli incontri sono stati organizzati dopo un anno di lavoro con le scuole in cui ci si è incontrati e si è riflettuto sui bisogni degli studenti, delle studentesse e del corpo docente.

Per chi fosse interessato a collaborare con Informagiovani per organizzare iniziative sui territori o per colloqui di orientamento può scrivere a informagiovanidimontagna@gmail.com o in DM su Instagram: Informagiovani di Montagna! Seguiteci!

Seguici sui nostri canali