Attualità
Teglio

"Passaggi a livello, chiediamo informazioni"

Il Comitato Viabilità vuole un incontro pubblico che spieghi tutti gli interventi programmati.

"Passaggi a livello, chiediamo informazioni"
Attualità Tiranese, 28 Novembre 2022 ore 07:00

Il Comitato Viabilità Tellina ha avvisato in settimana i cittadini che "all’albo pretorio del nostro Comune è stata pubblicata la comunicazione inviata ai Comuni interessati a seguito della conferenza di servizi decisoria del 26 ottobre per l’esame del progetto definitivo dell’opera pubblica Comune di Teglio e Comune di Chiuro; Linea Sondrio-Tirano Km 10+483 - Km 11+066 - Km 11+690 - Viabilità di collegamento nell’ambito degli interventi di soppressione passaggi a livello sulla statale 38 Linea Milano-Lecco-Sondrio-Tirano".

Visione

Dopo aver preso visione della suddetta comunicazione e tenuto conto che nella riunione del 26 ottobre 2022 è stato illustrato alle amministrazioni competenti il progetto definitivo delle opere a seguito dell’intesa raggiunta nel mese di agosto 2022, il Comitato ha fatto richiesta al Comune di visionare gli allegati e il progetto menzionato e chiesto nel contempo un incontro al sindaco di Teglio.
"Stante l’accordo raggiunto - sempre il Comitato - è fondamentale che i cittadini vengano informati prima che arrivino le richieste di esproprio".

Per concludere, il Comitato Viabilità Tellina esprime nuovamente soddisfazione per aver scongiurato nei mesi scorsi l’intervento prospettato di divisione del paese e che avrebbe provocato un danno irreparabile per il territorio, senza peraltro risolvere il problema della viabilità.

Incrocio

"Detto ciò - la conclusione del Comitato Viabilità Tellina - rimane il problema della sistemazione dell’incrocio di San Giacomo, sistemazione di buon senso e poco costosa, sulla quale il sindaco e presidente della Provincia Moretti non si è mai pronunciato. Perché? Il nodo viabilità, Olimpiadi o no, rimane e va risolto attraverso una visione che abbia come unico obiettivo una valle vivibile, sicura, invitante e che ridiventi il nostro orgoglio di appartenenza".

Seguici sui nostri canali
Necrologie