L'intervento

Presto anche Triasso avrà il suo parcheggio pubblico

I lavori sono già partiti. Poi toccherà anche a Mossini.

Presto anche Triasso avrà il suo parcheggio pubblico
Attualità Sondrio, 19 Agosto 2021 ore 14:06

La frazione di Triasso sarà presto dotata di un nuovo parcheggio pubblico per auto: i lavori, iniziati nei giorni scorsi, si concluderanno a novembre. Il progetto prevede la realizzazione di sette posti auto nel centro della frazione, lungo la strada comunale per Castione: una disposizione a pettine nella parte est dell'area interessata e pavimento con lastre in cemento drenanti, mentre a delimitare la corsia di manovra saranno masselli pieni, con parapetti in acciaio e un corpo illuminante a completamento.

L'intervento comprende anche l'allargamento della strada comunale Triasso-Castione, in prossimità dell'accesso al nuovo parcheggio. Il costo complessivo è pari a 83 mila euro. Grazie a questa opera pubblica, come già avvenuto per Sant'Anna e Ponchiera, i residenti nella frazione potranno contare su un servizio importante del quale era stata evidenziata la mancanza.

Prima di Triasso Sant'Anna e Ponchiera. Poi toccherà a Mossini

L'Amministrazione comunale, sin dall'insediamento, si è impegnata per risolvere le problematiche delle frazioni in termini di servizi e nuove opportunità. Dapprima inserendo nel programma delle opere pubbliche la realizzazione di quattro parcheggi a Sant'Anna, Ponchiera, Triasso e Mossini quindi procedendo con la ricerca di finanziamenti e con la progettazione, fino agli appalti e all'esecuzione dei lavori. Nel 2020 sono stati inaugurati i nuovi posti auto a Sant'Anna, 12 in totale, in località Bellavista, e a Ponchiera, 12, grazie all'allargamento del parcheggio di via dei Bui. Il programma si completerà con Triasso, entro la fine dell'anno, e quindi con Mossini per un investimento complessivo di 650 mila euro, interamente finanziati con i fondi dell'Aqst.

Valorizzare la "Sondrio alta" anche in chiave turistica

I nuovi parcheggi rappresentano un servizio importante per gli abitanti ma anche per i visitatori, considerato il potenziale turistico della Sondrio di sopra, sempre più meta di passeggiate ed escursioni, anche in vista della prossima inaugurazione della passerella sulle Cassandre i cui lavori sono pressoché terminati e che rappresenterà un collegamento sospeso tra i due versanti della gola formata dal torrente Mallero oltreché un'indubbia attrazione turistica.

Necrologie