Attualità
Livigno

"Progetti del Cuore" per il trasporto gratuito di anziani e ammalati

Riparte il progetto che era stato avviato due anni fa con un Fiat Doblò completamente attrezzato.

"Progetti del Cuore" per il trasporto gratuito di anziani e ammalati
Attualità Alta Valle, 12 Ottobre 2021 ore 06:00

Ripartono a Livigno i "Progetti del Cuore", per continuare a garantire il servizio di trasporto sociale gratuito ad anziani, disabili e persone in difficoltà del Comune. Il progetto era stato avviato per la prima volta due anni fa e aveva visto la realizzazione di un mezzo di trasporto, un Fiat Doblò, completamente attrezzato per lo spostamento delle persone in difficoltà, per raggiungere i luoghi di cura o svolgere le attività quotidiane. A beneficiare dell’automezzo sarà ancora l’Associazione Amici Anziani Livigno Trepalle, che già anni fa aveva aderito all’iniziativa prendendo in gestione il mezzo di trasporto e mettendolo a disposizione dell’intera comunità. Dopo due anni, il servizio è stato rinnovato per garantire la prosecuzione di questo importante progetto. L’Associazione Amici Anziani Livigno Trepalle potrà così continuare a gestire gli spostamenti degli anziani della struttura che ogni giorno hanno bisogno di assistenza per i servizi di trasporto e dei ragazzi con disabilità motorie.

Associazione

L’Associazione, convenzionata col Comune di Livigno, si è occupata in piena pandemia di consegnare anche pasti e mascherine e altro materiale sanitario, un aiuto importante per la popolazione durante l’emergenza covid 19. "Il mezzo di trasporto per disabili verrà utilizzato nel Comune di Livigno e nella frazione di Trepalle e sarà adibito principalmente al trasporto di persone anziane presso i nostri punti di ritrovo e all’accompagnamento di ragazzi disabili e persone con disabilità motorie per visite mediche e altre necessità fondamentali - specifica il vicepresidente dell’Associazione Amici Anziani - è uno strumento eccezionale che ci permette di dare risposta alle nostre tante esigenze per i cittadini di Livigno". All’incontro erano presenti la presidente Anna Maria Della Fonte ed il vicepresidente Cusini assieme al volontario Massimino Silvestri dell’Associazione Amici Anziani di Livigno Trepalle ed il responsabile di "Progetti del Cuore", Andrea Ambrosi. A sostenere il progetto anche Annalisa Minetti, che presenta l’iniziativa nell’ambito dei "Progetti del Cuore". Sarà grazie alla partecipazione delle attività locali che potrà essere garantita l’esistenza di questo servizio, che corrisponde ad una necessità imprescindibile sul territorio. Le aziende potranno trasferire sul proprio marchio il valore aggiunto di questo nobile servizio, ricevendo in cambio un sicuro riconoscimento da parte della comunità.

Necrologie