Attualità
problematica

Pronti nuovo Hospice e Ospedali di Comunità ma manca il personale

Il commento di Tommaso Saporito, direttore generale ASST Valtellina Alto Lario, per l'inaugurazione dei nuovi posti letto e le strutture a Moregno e Alta Valle.

Pronti nuovo Hospice e Ospedali di Comunità ma manca il personale
Attualità 24 Aprile 2022 ore 08:45

Alla presenza della vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti, ieri sono stati inaugurati i nuovi posti letto dell'Hospice e l'Ospedale di Comunità, a Morbegno, e le Case di Comunità di Bormio e di Livigno. Un passaggio cruciale che consente di potenziare progressivamente i servizi sul territorio attraverso strutture più vicine e accessibili.

Gli Ospedali di Comunità sono previsti anche a Tirano, Sondrio e Dongo, le Case di Comunità a Tirano, Sondrio, Morbegno, Chiavenna, Berbenno, Chiesa in Valmalenco e Dongo.

Manca personale

"Sono grato alla vice presidente Moratti per il tempo e l'attenzione che dedica alla sanità di montagna - afferma il direttore generale Tommaso Saporito -: quella di ieri è stata una giornata importante, e non solo per l'inaugurazione delle nuove strutture, ma in quanto ci ha consentito di esporre le problematiche, di fare il punto sui finanziamenti di Regione Lombardia per i nostri ospedali e sulle prossime realizzazioni. I bisogni più urgenti sono legati alla carenza di medici e infermieri.

Nonostante i ripetuti concorsi, infatti, risulta sempre più difficile reclutare personale: una criticità purtroppo comune a tutta Italia che in zone periferiche come la provincia di Sondrio assume dimensioni ancora maggiori.

Dobbiamo rendere merito ai nostri dipendenti che si sono resi disponibili ad aumentare il loro impegno per garantire l'efficienza dei servizi resi ai cittadini. Ci stiamo attivando in ogni modo, avvalendoci anche della collaborazione di cooperative, per coprire i posti e attivare nel più breve tempo possibile i nuovi servizi presso il Presidio di Morbegno, sia per l'Hospice, che potrà contare su sette posti letto aggiuntivi, sia per l'Ospedale di Comunità.

La vice presidente Moratti è consapevole delle problematiche specifiche di un territorio montano con collegamenti difficili e ci ha ribadito il suo sostegno per garantire la più alta qualità nelle cure.

La accoglieremo di nuovo molto presto per l'inaugurazione del nuovo acceleratore lineare di ultima generazione che si sta installando in questi giorni, un'apparecchiatura in uso ai più importanti centri specializzati per la cura dei tumori, che migliora ulteriormente la dotazione del reparto di Radioterapia oncologica e Medicina nucleare dell'Ospedale di Sondrio".

3 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie