Attualità
Infondere consapevolezza

Ragazzi “pro-vax” on the road e sulle piste a Livigno

Prevenzione e sicurezza in campo con agenti e soccorritori 112

Ragazzi “pro-vax” on the road e sulle piste a Livigno
Attualità Alta Valle, 27 Dicembre 2021 ore 17:16

 

Mentre la variante Omicron corre in Italia, a Livigno 18 ragazzi tra i 16 e i 19 anni scendono “on the road” e sulle piste da sci per vivere un’esperienza nei panni delle istituzioni per il rispetto delle regole, la prevenzione e la sicurezza anche per ciò che riguarda le norme anti-contagio e promuovere, in particolare tra i propri giovani coetanei, l’importanza della vaccinazione.

Ragazzi On The Road

Una missione nella missione, da sempre orientata alla prevenzione dei rischi sulla strada e non solo, promossa dall’associazione “Ragazzi On The Road” di Bergamo che, dopo l’ennesimo successo dell’estate scorsa, torna nel piccolo Tibet con il progetto educativo voluto e sostenuto anche dalla nuova Amministrazione comunale di Livigno, guidata dal sindaco Remo Galli, con l’assessore Cristina Rupani e l’assessore Marco Zini, coordinato dal Comando di Polizia Locale e la collaborazione del centro giovanile CiAGi, con l’educatore Michele Ricetti.

Senza filtri

Un’esperienza sul campo e “senza filtri” per i diciotto giovani livignaschi guidati dallo staff dell’associazione bergamasca presieduta da Egidio Provenzi, nata oltre 14 anni fa dal format e dalla sensibilità del giornalista Alessandro invernici e dall’incontro con l’agente di Polizia Locale Giuseppe Fuschino.

Felici

Dichiara il sindaco di Livigno Remo Galli:

“Siamo molto felici di questo progetto educativo che mostra ai nostri ragazzi un punto di vista diverso, ad esempio collaborando con le Forze dell’Ordine e gli operatori del soccorso. Ringrazio l’assessore alle politiche giovanili Cristina Rupani per l’impegno profuso nell’organizzare tale iniziativa che vogliamo implementare coinvolgendo anche le famiglie dei ragazzi stessi, che aderiscono con entusiasmo e motivazione. Da parte dell’Amministrazione tale iniziativa, su cui puntiamo molto, troverà sempre le porte aperte”.

Esperienza sul campo

Da oggi fino al prossimo 5 gennaio i #ragazziontheroad vestiranno i panni degli agenti della Polizia Locale di Livigno, con il comandante Cristoforo Franzini e il vice Christian Bergamo. Ma avranno anche l’opportunità di vivere alcune esperienze, sul campo, con i Vigili del Fuoco volontari del distaccamento di Livigno, dei soccorritori AREU in servizio sulle ambulanze, dei tecnici e volontari del Soccorso Alpino, dei soccorritori piste degli impianti Carosello 3000 e Mottolino Fun Mountain.

Qui i partecipanti, affiancati dai ragazzi dello staff dell’associazione Ragazzi On The Road, promuoveranno l’app 112 Where ARE U.

Infondere consapevolezza

Alessandro Invernici, vicepresidente dell’associazione Ragazzi On The Road” dichiara:

“Il grande obiettivo dell’esperienza che vivranno questi ragazzi, grazie alla disponibilità delle istituzioni e degli enti che aderiscono e sostengono l’iniziativa, resta una sola: infondere, nei giovani, consapevolezza. Non c’è come imparare dalla realtà, sfatando il sentito dire o, peggio, le fake-news: soprattutto in questo momento storico.

Sono da ammirare, questi giovani, che durante le vacanze si mettono volontariamente a disposizione, rinunciando al loro tempo libero, per vivere un compito di realtà che li segnerà per sempre”.

Winter On The Road

Durante le festività natalizie, periodo di maggior afflusso di turisti nella nota e incantevole località montana di Livigno, torna così il progetto che - unico in Italia - sta espandendosi e riscuotendo crescente interesse anche in provincia di Sondrio grazie all’interessamento in prima persona del prefetto, Salvatore Pasquariello.

Il progetto, denominato “Winter On The Road”, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta stamane, alla presenza del sindaco, delle istituzioni ed enti coinvolti e dei protagonisti, presso la sala consiliare del Comune di Livigno.

Le attività intraprese dai protagonisti di questa edizione, così come le precedenti, possono essere seguite sui profili social ufficiali dell'Associazione: Facebook “Ragazzi On The Road”, Instagram @ragazziontheroad" e sul canale YouTube “Ragazzi OnTheRoad” grazie anche al prezioso sostegno dei main partner che sostengono l’associazione: UniAcque, Fondazione Ubi Banca Popolare di Bergamo onlus e Domitys Quarto Verde.

3 foto Sfoglia la gallery
Necrologie