Menu
Cerca
AREST

Regione Lombardia approva iniziativa strategica per lo sviluppo dei territori montani: "Grande opportunità per lo sviluppo della montagna lombarda”

Le amministrazioni locali saranno ora chiamate a costituire partenariati che coinvolgano anche soggetti privati ed operatori economici, definendo una strategia condivisa di sviluppo territoriale che preveda interventi fino a 6 milioni di euro.

Regione Lombardia approva iniziativa strategica per lo sviluppo dei territori montani: "Grande opportunità per lo sviluppo della montagna lombarda”
Attualità 18 Maggio 2021 ore 06:28

Tiziano Maffezzini, presidente della delegazione regionale lombarda di Uncem, dichiara:

“L’approvazione di questa nuova iniziativa regionale dedicata allo sviluppo dei territori rurali conferma la grande attenzione di Regione Lombardia a questo tema. La montagna lombarda deve fare sistema e usare nel migliore dei modi, con progetti innovativi e coerenti con le esigenze, questo nuovo strumento di programmazione”,

La strategia approvata dalla Giunta lombarda consente l’azione integrata e coordinata tra Regione e un partenariato istituzionale pubblico-privato utile a far emergere le potenzialità di rilancio economico, sociale e territoriale presenti nell’ecosistema regionale e sarà attuata tramite lo strumento di programmazione negoziata degli Accordi di Rilancio Economico Sociale e Territoriale (AREST).

Sviluppo

Maffezzini prosegue:

“Grazie all’impegno degli assessori Sertori e Rolfi e di tutto il sistema regionale, prosegue quindi il percorso finalizzato allo sviluppo dei territori montani lombardi: la promozione e l’innovazione delle filiere agricole tradizionali e delle produzioni di qualità, la valorizzazione dei paesaggi agrari e della biodiversità, il supporto alla filiera bosco legno sono gli assi centrali sui quali investire, per aumentare la redditività dell’agricoltura di montagna e porre un freno allo spopolamento delle aree montane della nostra regione”

Le amministrazioni locali saranno ora chiamate a costituire partenariati che coinvolgano anche soggetti privati ed operatori economici, definendo una strategia condivisa di sviluppo territoriale che preveda interventi fino a 6 milioni di euro.

“Gli enti montani lombardi devono ora fare rete – conclude il presidente di Uncem Lombardia – e varare accordi di programmazione in grado di valorizzare le eccellenze del territorio”.

Necrologie