Attualità
L'appello

Rischiò di affogare nel torrente, una raccolta fondi per aiutare il ragazzino a curarsi

L'organizzatore dell'iniziativa: "Abdoul sta cercando di migliorare con tanta terapia e tante cure mediche".

Rischiò di affogare nel torrente, una raccolta fondi per aiutare il ragazzino a curarsi
Attualità Bassa Valle, 06 Luglio 2022 ore 15:26

Nell'agosto dello scorso0 anno rischiò di affogare nel torrente Lesina, sul confine tra Delebio e Andalo Valtellino. Oggi quel ragazzino che allora aveva soltanto 12 anni si è risvegliato dal coma. Ma servono fondi per aiutarlo a curarsi e così è partita una raccolta fondi. Chi vuole donare può farlo su GoFundMe

Rischiò di affogare nel torrente, una raccolta fondi per aiutare il ragazzino a curarsi

A organizzare la raccolta fondi è Ousmane Bance che spiega: "Abdoul è un ragazzo di dodici anni che nell'agosto 2021 era andato a giocare con i suoi amici in un torrente rischiando di annegare. È rimasto in acqua per 20 minuti  per poi essere salvato da un carabiniere (Simone Ambu, che ringraziamo infinitamente).

“Il cervello - prosegue Ousmane - è rimasto senza ossigeno per troppo tempo. I medici credevano che non si sarebbe mai più risvegliato dal coma. Ma Abdoul  si è risvegliato dopo due mesi e addirittura riesce a respirare da solo, contro ogni parere medico. Per noi  è un miracolo che sia ancora vivo”.

E conclude: "Sta cercando di migliorare con tanta terapia e tante cure mediche. Stiamo cercando di installare anche un ascensore per riportarlo a casa dalle sorelline”.

(Immagine di copertina scattata durante i soccorsi al ragazzino)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie