Menu
Cerca
Valdidentro

Sanzioni per chi non rispetta la differenziata

L’amministrazione comunale contrasta i furbetti dei rifiuti.

Sanzioni per chi non rispetta la differenziata
Attualità 03 Giugno 2021 ore 06:00

La raccolta differenziata è una questione di elevata valenza sociale, economica ed ecologica, così, l’amministrazione comunale contrasta i furbetti dei rifiuti con la posa di telecamere, per cogliere in flagrante i trasgressori e multarli con sanzioni dai 100 ai 300 euro. Il sindaco Massimiliano Trabucchi è costretto a emanare una ordinanza, dato l’aumento di deposito rifiuti domestici e speciali vicino a cassonetti e campane seminterrate; di quelli non conformi all’interno degli stessi, intervenendo a tutela dell’igiene pubblica e del decoro. L’ordinanza vieta di conferire sacchi che impediscano la chiusura; depositare e abbandonare rifiuti sia domestici sia speciali all’esterno dei contenitori; introdurne di differenti da quelli per cui ciascun contenitore è preposto; conferirne di quelli provenienti da altri Comuni o non prodotti sul territorio.

Il sindaco

Così Trabucchi. "E’ fastidioso e avvilente per un sindaco emanare un’ordinanza che ribadisce una cosa ovvia: l’immondizia va messa dentro ai contenitori e non può essere abbandonata accanto, pensando che qualcuno passerà a prenderla. Chiamiamolo senso civico, buona educazione, o semplicemente adottare per la cosa pubblica quel che facciamo a casa nostra. L’ordinanza permetterà il sanzionamento degli irrispettosi, toccati sul portafoglio. Per colpa di pochi maleducati il decoro del paese è compromesso, il tempo degli appelli al buonsenso sul tema è scaduto".

Necrologie