Attualità
Sanità

Slitta la riapertura, i pazienti colpiti da ictus vengono curati ancora a Milano

I pazienti vengono trasferiti in elicottero al Niguarda.

Slitta la riapertura, i pazienti colpiti da ictus vengono curati ancora a Milano
Attualità Sondrio, 17 Agosto 2022 ore 13:21

Slitta a data da destinarsi la riapertura della Stroke Unit dell'ospedale di Sondrio che avrebbe dovuto riprendere l'attività ieri, 16 agosto 2022, dopo la sospensione temporanea. I pazienti colpiti da ictus ischemico continueranno a essere trasportati al Niguarda di Milano in elicottero.

Slitta la riapertura, i pazienti colpiti da ictus vengono curati ancora a Milano

Da Asst al momento non sono arrivate comunicazioni ufficiali, secondo quanto si è appreso la sospensione dell'attività durerà fino a metà settembre. Il problema che ha portato a questa scelta la direzione di Asst Valtellina e Alto Lario è lo stesso che si era manifestato diverse settimane fa: la carenza di medici. In particolare, i neurologi di Asst sono tre, uno dei quali non rientrerà se non tra qualche settimana. E così è stato deciso di prolungare il trasferimento al Niguarda, ospedale di riferimento per la cura di queste patologie, per un altro mese.

La tempestività delle cure, che è fondamentale per questo tipo di patologie, viene garantita grazie all'utilizzo dell'eliambulanza che, come è noto, oggi è operativa 24 ore su 24. Una volta superata la fase acuta i pazienti vengono quindi trasportati nuovamente in Valle per proseguire le cure.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie