Attualità

Smalto semipermanente: unghie effetto nude o naturali

Smalto semipermanente: unghie effetto nude o naturali
Attualità 12 Novembre 2021 ore 07:11

Gli smalti colorati, dall'intramontabile rosso fuoco ai vivaci color pastello, non passano mai inosservati. Non tutte, però, amano colori forti. Per chi ha uno stile personale discreto, per chi preferisce una sobria eleganza, la soluzione giusta sono le unghie effetto "nude", o naturali.

Ciò non significa che l’unghia debba essere nuda, ma colorata con uno smalto semipermanente di una tonalità vicina a quella dell'incarnato. Una riproduzione che rispecchia i colori reali della pelle, insomma, capace però di regalare alla mano un aspetto sano molto curato.

La manicure neutra è adatta a ogni evento e stagionalità: le unghie nude resistono a mode e tendenze, confermandosi una delle scelte più amate dalle donne. Classico e chic, lo smalto naturale si sfoggia in ogni occasione e garantisce un look sempre impeccabile.

Smalto semipermanente neutro: bello e anche pratico

Le ragioni del successo intramontabile dello smalto semipermanente naturale sono facili da comprendere. Sobrio, elegante, sempre lucido, dura più a lungo di quello colorato, ci sono meno rischi di rovinarlo e si abbina facilmente a qualsiasi look.

Anche la praticità, del resto, ha la sua importanza, soprattutto quando si parla di manicure. Attenzione, però: sebbene lo smalto "nude" sia delicato e facile da portare, deve comunque essere steso con cura e professionalità.

Unghie effetto nude, come si sceglie la tonalità giusta

Chi reputa la manicure neutra poco originale e creativa si sbaglia: ci sono moltissime sfumature e nuance tra le quali si può spaziare per ottenere un effetto più o meno discreto. Le colorazioni dello smalto nude infatti comprendono le declinazioni del cipria, del beige, del grigio, fino ad arrivare alle diverse gradazioni di rosa, dal pastello al più intenso.

Come scegliere la tinta più adatta alla propria mano? Il consiglio è quello di osservare la propria pelle. Ad esempio, le donne bionde con pelle chiara di solito stanno bene con gli smalti rosa freddo. Per loro è meno indicato il beige, che rischia di rendere gli incarnati “spenti”.

Con il rosa, poi, si può spaziare a piacimento: è una delle tonalità più glam e femminili dello smalto semipermanente naturale, adatto a un look più chic e bon ton.

Per le donne con carnagione più scura, invece, si consigliano i colori nude-beige, che hanno anche un effetto schiarente. Effetto assicurato anche con tutta la gamma dei marroni.

Necrologie