Attualità
in carcere ingiustamente

Solidarietà a Leonard Peltier: se ne discute a Sondrio

L'appuntamento è per sabato 26 marzo 2022.

Solidarietà a Leonard Peltier: se ne discute a Sondrio
Attualità 14 Marzo 2022 ore 13:13

"Invierò una lettera alle autorità statunitensi chiedendo clemenza per Leonard Peltier, attivista per i diritti umani dell'American Indian Movement, in carcere da 45 anni. Spero che le autorità accolgano il mio invito. I diritti umani vanno difesi sempre, ovunque", così il Presidente Sassoli su Twitter il 23 agosto 2021. La richiesta di perdono presidenziale non è mai stata accolta e il 6 febbraio scorso, per Leonard Peltier è scattato il quarantaseiesimo anno di prigionia in un carcere di massima sicurezza.

Caso Peltier

Il caso Peltier è del massimo rilievo per la difesa dei diritti umani, in quanto l’uomo fu imputato in un processo segnato da errori giudiziari e che, negli anni, ha visto l’emergere di elementi a favore della sua innocenza. Un caso legato al Movimento per i diritti civili dei nativi d’America, ma non un fatto lontano dal contesto italiano degli errori giudiziari e delle ingiuste detenzioni. Il Bel paese, dal 1992 al 31 dicembre 2020, infatti, conta 29.452 casi: in media, 1015 innocenti in custodia cautelare ogni anno.

Il centro Evangelico di Cultura di Sondrio con il Centro Rigoberto Menchù e l'Agenzia per la Pace organizzano un incontro alla quale parteciperanno Andrea Del Lotto, membro del Comitato di Milano: solidarietà con Leonard Peltier,  Milena Valli, promotrice di iniziative sulla pace in Valtellina, con Emanuele Campagna in qualità di moderatore.

L'appuntamento è per sabato 26 marzo alle ore 17 in via Malta a Sondrio e sui canali YOUTUBE e pagina FB dell'associazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie