Attualità
cittá e frazioni

Sondrio capoluogo alpino - 500 anni: proposte turistiche innovative e inclusive

Approfondimento, formazione e divulgazione nel progetto finanziato da Fondazione Cariplo per una nuova scoperta della città e delle frazioni.

Sondrio capoluogo alpino - 500 anni: proposte turistiche innovative e inclusive
Attualità 17 Giugno 2022 ore 04:12

Le persone, la storia e la cultura sono al centro del progetto ideato dall'Amministrazione comunale, e sostenuto con 150 mila euro da Fondazione Cariplo all'interno del Bando Cultura, presentato questa mattina a Palazzo Pretorio.

Sondrio capoluogo alpino - 500 anni

"Sondrio capoluogo alpino - 500 anni" punta su forme innovative di valorizzazione del vasto e significativo patrimonio: nuove opportunità che si aprono per vivere la cultura attraverso l'approfondimento, la formazione e la divulgazione. La rivelazione delle eccellenze storiche e artistiche della città, la bellezza e la ricchezza dei piccoli nuclei abitati delle frazioni, tra passeggiate a piedi o in bicicletta, per una fruizione allargata e inclusiva, non più limitata ai periodi di maggiore afflusso ma estesa a tutto l'anno, con un'attenzione particolare alle famiglie con bambini e alle persone con disabilità.

Modalità innovativa e inclusiva

≪Vogliamo celebrare degnamente questi 500 anni - ha sottolineato l'assessore alla Cultura, Educazione e Istruzione Marcella Fratta - per rendere consapevoli i nostri cittadini dell'importanza della storia. Questi percorsi sono stati concepiti secondo una modalità innovativa e inclusiva per avvicinare i giovani e coinvolgere le persone con disabilità. Le sagome che verranno posizionate lungo gli itinerari storici rappresentano il tributo ai cittadini illustri che hanno contribuito a rendere la città quella che è, affinché ispirino all'impegno i cittadini di oggi≫.

Al centro del progetto, illustrato dalla coordinatrice Alessandra Baruta, direttrice del Museo Valtellinese di Storia e Arte, e dalla curatrice Saveria Masa, ci sono la storia millenaria di Sondrio e luoghi di cultura e tradizione esclusivi, qualificati dal ruolo di capoluogo che la città al centro delle Alpi riveste da cinque secoli. A guidare la scoperta di residenti e turisti saranno un nuovo percorso, urbano ed extraurbano accessibile, e luoghi di cultura, come la Biblioteca Rajna e il Mvsa, che, con la Società Storica Valtellinese e il Liceo Piazzi Perpenti, avvieranno studi e ricerche, promuoveranno un corso di formazione per operatori, allestiranno mostre, apriranno le loro porte a visite guidate straordinarie e a iniziative virtuali. Attività che precederanno la costituzione del Centro di documentazione multimediale di "Sondrio capoluogo alpino - 500 anni", grazie al materiale che verrà raccolto.

Proposte inedite di turismo culturale

Il progetto sviluppa proposte inedite di turismo culturale con l'opzione di programmare gli itinerari con un'apposita app, con contenuti multimediali di approfondimento, per visite che potranno essere guidate o libere lungo i percorsi storico artistici della città e dei nuclei rurali delle frazioni. L'obiettivo è di far coincidere l'inaugurazione del percorso storico-culturale, con tutte le iniziative legate alla sua fruizione, con l'evento culturale principale del cartellone cittadino, Sondrio Festival, la Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi, in programma dal 29 ottobre al 6 novembre 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie