Opere pubbliche

Stavolta Aprica sta cambiando totalmente volto

E’ terminato il lotto 2 della sistemazione di corso Roma; lavoro quasi finito sulla ciclabile Valtellina-Valcamonica in via Europa.

Stavolta Aprica sta cambiando totalmente volto
Attualità Tiranese, 29 Giugno 2021 ore 06:00

Aprica sta vivendo una vera rivoluzione urbanistica. L’amministrazione comunale sta portando a termine proprio in questi giorni, all’inizio della stagione estiva, una lunga teoria di opere pubbliche che erano in cantiere da tempo, e che effettivamente danno al paese un volto nuovo. Una pennellata di fresco di cui veramente c’era bisogno da tanto tempo. Vediamole nel dettaglio. E’ ormai terminato il lotto 2 della sistemazione generale di corso Roma; lavoro quasi finito sulla ciclabile Valtellina-Valcamonica nel primo tratto urbano di via Europa; avviata anche la regimazione acque del reticolo minore versante Liscidini. Non solo, è in corso il drenaggio ai Campetti, finito il primo tratto lato est, fino alla valle Lische, adesso si parte sul lato ovest fino a Magnolta. Questi i cantieri in corso. I primi due, corso Roma e via Europa, saranno chiusi in questi giorni.

Sindaco

"Su via Europa - dice il sindaco Dario Corvi - abbiamo anche eliminato la vecchia recinzione dell’area tennis e la stiamo rifacendo con una modalità più aperta e permeabile". I costi: "Corso Roma 200 mila euro, via Europa non facile da quantificare perché più grande, in linea di massima 300 mila euro. Liscidini 100 mila euro, Campetti 250 mila". E così Aprica si mostra come nuova ai turisti della grande rinascita dopo il terribile periodo della pandemia. E i complimenti per i lavori fatti che stanno arrivando un po’ da ogni dove sono la prova di un buon lavoro, che va riconosciuto. A questo dobbiamo aggiungere che il Decreto Rilancio che ha introdotto il Superbonus (una detrazione del 110% sulle spese sostenute per chi effettuerà interventi di manutenzione), in autunno, favorirà opere importanti sui condomini fatiscenti che abbondano. Insomma, Aprica sta per mostrare un volto nuovo.

Necrologie