Attualità
eroi silenziosi

Un particolare GRAZIE ai volontari, tutte le foto della cerimonia a Sondrio

Sabato 4 dicembre la consegna degli attestati al mondo del volontariato del nostro territorio

Un particolare GRAZIE ai volontari, tutte le foto della cerimonia a Sondrio
Attualità Sondrio, 06 Dicembre 2021 ore 09:37

Esercito del bene, eroi silenziosi o semplicemente volontari, chiamateli come volete, di certo c'è l'impegno e la passione che quotidianamente mettono a servizio del prossimo.

Consegna degli attestati

Il mondo del volontariato ha avuto il suo riconoscimento nella cerimonia organizzata sabato 4 dicembre 2021 presso il Teatro Sociale a Sondrio dove i gruppi locali di volontari, dalla Protezione Civile ai Radio Amatori, dalla Croce Rossa alla Associazione Nazionale Alpini , hanno ricevuto un attestato al merito consegnato dalle Autorità.

Contributo prezioso

Un contributo, il loro, preziosissimo specialmente nell'ultimo anno e mezzo, un periodo difficile caratterizzato dalla emergenza sanitaria ancora in atto. Tempi bui rischiarati però dal lavoro di chi in silenzio, lontano dai riflettori, si sacrifica agli altri.

Stile di vita da imitare

"I volontari rappresentano uno stile di vita da imitare, caratterizzato da attenzione al prossimo e altruismo, a loro vanno i miei ringraziamenti oltre che alle forze dell'ordine e ai sindaci che hanno affiancato i volontari in questo periodo di emergenza – ha detto il Prefetto Salvatore Pasquariello - , Siamo qui oggi a celebrare il loro impegno in un momento di condivisione e festa per guardarci negli occhi dicendoci che siamo stati bravi a non fermarci e a non farci prendere dallo scoraggiamento. Infine voglio dedicare un ringraziamento particolare a Lorella Cecconami che nel momento di maggiore crisi non ha gestito al meglio la situazione. A tutti auguro di continuare con lo stesso spirito".

Un episodio su tutti

Sul palco a portare la loro testimonianza, oltre al Prefetto, sono saliti il Sindaco di Sondrio Marco Scaramellini, l'Assessore Regionale Massimo Sertori, Anna Maria Pola Orio, vice presidente della Fondazione Pro Valtellina Onlus e il Presidente della Provincia Elio Moretti, e proprio da Moretti è arrivata una testimonianza che descrive l'abnegazione che caratterizza il mondo del volontariato, un ricordo che arriva proprio dai momenti più duri della pandemia, nel marzo 2020 quando trovare delle mascherine era difficile e facile era entrare nel panico difronte ad un nemico tanto terribile quanto sconosciuto.

Il Presidente Moretti ha raccontato:

“Bisognava andare a prendere 2mila mascherine a Pordenone da destinare all'ospedale di Sondrio, allora ho chiamato il Presidente Speziale per chiedere un aiuto, lui ha trovato un volontario che all'alba è partito per andare a recuperare le mascherine, alle 8 di sera l'ho chiamato e mi ha risposto che era alle porte di Morbegno dicendomi che sarebbe arrivato presto ma che si fermava a casa per andare in bagno dato che non aveva ancora avuto modo di fermarsi”.

Pronti

“Siamo una preziosa cassetta degli attrezzi pronti ad essere utilizzati ciascuno con la sua specializzazione – ha commentato Luciano Speziale,Presidente Provinciale Volontari Protezione Civile Sondrio - voglio ringraziare ciascuno dei volontari che opera nel nostro territorio e rivolgo i miei più sentiti ringraziamenti ai nostri maestri che ci insegnano ad affrontare le emergenze: i Vigili del Fuoco, il Soccorso Alpino, la Guardia di Finanza, i loro insegnamenti ci permettono di essere efficienti in altre situazioni oltre a quelle legate alla pandemia”.

 

 

 

44 foto Sfoglia la gallery
Necrologie