Aprica

Un’estate ricca di possibilità e in sicurezza

Inutile negare che la grande novità sarà il Baradello Wild Park.

Un’estate ricca di possibilità e in sicurezza
Attualità Tiranese, 24 Giugno 2021 ore 06:30

Immersa nella splendida cornice delle Alpi, l’Aprica è ricca di luoghi da scoprire e da esplorare anche d’estate. Quest’estate, la località montana entra nel vivo della stagione estiva sotto diversi punti di vista: sicurezza, ospitalità, natura ed intrattenimento. Un’occasione unica per offrire ai propri ospiti numerose esperienze all’aria aperta e in completa serenità, grazie al Protocollo OK, il programma formativo adottato dal Comune e dagli operatori di settore, per garantire il massimo grado di sicurezza possibile. Ricco di parchi e riserve naturali, il territorio di Aprica offre la possibilità di effettuare rilassanti passeggiate immerse nella natura, ammirando e scoprendo le numerose specie rare di fauna e flora che da sempre li popolano. In particolare, il Parco delle Orobie Valtellinesi, la Riserva Naturale di Pian di Gembro e la Riserva delle Valli di Sant’Antonio saranno i protagonisti del progetto LiberaMente nella natura. Dopo il successo dell’edizione 2020, in collaborazione con la vicina Corteno Golgi, sono stati selezionati 20 percorsi per valorizzare al meglio gli incantevoli scenari green che circondano i due paesi, e accogliere in particolar modo gli escursionisti meno esperti e di tutte le età, tra cui i più piccoli che, grazie alla segnaletica multimediale, potranno accedere a moltissime informazioni e curiosità sui luoghi che circondano quest'area. Inoltre, consultando il sito ufficiale di Aprica www.apricaonline.com, si potranno visionare e scaricare tutte le informazioni utili per programmare in anticipo un’escursione all’aria aperta.

Osservatorio

Anche l’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino, nel cuore del Parco delle Orobie Valtellinesi, regala esperienze uniche a contatto con la natura e all’insegna della conoscenza, ideali per gli escursionisti più giovani. Infatti, in una vasta area di 25 ettari di boschi, si snoda l’itinerario didattico-naturalistico, attrezzato e facile da percorrere, dove è possibile osservare da vicino e conoscere le numerose specie animali, come i camosci, gli stambecchi, i due orsi bruni Buya e Medo e il gufo Anacleto. Per chi, invece, è alla ricerca di un contatto ancora più autentico con il paesaggio, c’è una grande novità: il Baradello Wild Park, un parco avventura sospeso tra stupendi larici, un campo da minigolf immerso nel verde, un’area relax nel cuore della natura e molto altro a pochi passi dal centro di Aprica. Un’area pensata per il divertimento e la scoperta dei più piccoli, ma anche per gli adulti grazie all’area relax, pic-nic e barbecue.

Eventi

Numerosi sono anche gli eventi sportivi e culturali che animeranno la stagione: gli amanti delle due ruote potranno mostrare le loro migliori qualità nella Granfondo Gavia & Mortirolo domenica 27 giugno, nella BIKE Transalp martedì 6 luglio e nella Giornata amatoriale sul Mortirolo, che il 5 settembre attraverserà la dorsale di Trivigno partendo dall’Aprica e raggiungendo il Passo del Mortirolo. Ma non mancheranno anche musica, teatro, poesia e cinema che garantiranno eventi e intrattenimento per tutti i gusti da abbinare all’enogastronomia tipica, come il rinomato Passi di Gusto, che il 17 luglio regalerà un’intera giornata in montagna e in famiglia dedicata al buon cibo e alla natura. Per i più piccoli la località ha formalizzato un accordo con la società di basket Aurora Desio, per l’organizzazione di un Camp estivo che si svolgerà dal 4 al 10 luglio. Aprica Guest Card garantirà una serie di sconti ed ingressi omaggio a chi soggiornerà presso le strutture ricettive.

Necrologie