Attualità
Piateda

Venerdì la presentazione del libro del giornalista d'inchiesta Franco Fracassi

Il famoso giornalista d'inchiesta e regista da anni racconta, attraverso i suoi libri e documentari, scomode verità che in molti tengono nascoste.

Venerdì la presentazione del libro del giornalista d'inchiesta Franco Fracassi
Attualità Sondrio, 14 Dicembre 2022 ore 09:05

"The Italy project” è il nuovo libro del giornalista d'inchiesta Franco Fracassi che verrà presentato venerdì 16 dicembre 2022 alle ore 20:45 presso l'aula multimediale del Municipio di Piateda.

Venerdì la presentazione del libro del giornalista d'inchiesta Franco Fracassi

Ospite l'autore, il famoso giornalista d'inchiesta e regista Franco Fracassi che da anni racconta, attraverso i suoi libri e documentari, scomode verità che in molti tengono nascoste. E lo fa a suo rischio e pericolo...

 “Gli Stati Uniti ritengono che il paese più importante del mondo per la loro politica estera sia l’Italia, quindi il nostro Paese deve essere gestito per favorire la politica estera statunitense.

Il libro parla di 80 anni di storia italiana, ma in realtà si parla di 80 anni di storia internazionale.

Vi è il decennio di guerre nella ex-Jugoslavia, la guerra civile in Albania, la guerra in Afghanistan, in Siria, in Somalia. Tutte queste vicende hanno avuto l’Italia come epicentro e l’accordo siglato nel nostro Paese nel 1943 ha garantito che tutto questo potesse avvenire. Senza quell’accordo il mondo per come lo conosciamo oggi non esisterebbe”.

L'incontro a Piateda

L'incontro è organizzato da: Calendario Valtellinese, Associazione Culturale 'l Ghirù, Centro Culturale Oltre i Muri, Archivio68, Fondazione Culturale di Montagna in Valtellina, Circolo Culturale il Forno, Alcantino GalleRighini.

Durante la serata di parlerà anche di verità documentate sulla pandemia, sulla guerra, sulla consorteria composta da mafia, servizi segreti, massoneria, fascismo, USA, stampa...

I posti sono limitati per cui è richiesta la prenotazione al numero whasapp 338 4636671.

Seguici sui nostri canali
Necrologie